Hipgnosis acquisisce Big Deal Music

La società di Merck Mercuriadis e Nile Rodgers si assicura il catalogo di - tra gli altri - Shawn Mendes e One Direction. E non solo...
Hipgnosis acquisisce Big Deal Music
Credits: logo aziendale

Hipgnosis Songs Fund prosegue nella sua attività di ridefinizione del mercato musical-editoriale globale: la società diretta da Merck Mercuriadis cofondata con il già leader degli Chic Nile Rodgers ha acquisito la società Big Deal Music, titolare dei diritti sui repertori di - tra gli altri - Shawn Mendes, One Direction e Panic at the Disco, per un catalogo complessi di 4400 brani. L'operazione, tuttavia, non ha risvolti meramente finanziari: Big Deal Music è stata rinominata Hipgnosis Songs Group, e continuerà a operare come braccio editoriale della stessa Hipgnosis.

"Questa acquisizione fornisce a Hipgnosis una piattaforma musicale negli USA pienamente funzionante, che dovrebbe incrementare le entrate derivanti dalle royalty del catalogo in continua crescita", si legge nella nota diffusa oggi, giovedì 10 settembre, dalla società britannica, che si propone così di sbarcare sul mercato americano "in modo competitivo, fornendo una gestione locale nella prospettiva di aumentare il controllo sul reddito del repertorio".

Leggi anche: Hipgnosis all'assalto della diligenza delle Canzoni

In sostanza, Hipgnosis starebbe mirando a interagire direttamente con autori e artisti statunitensi, non limitandosi a una massiccia campagna di acquisizioni. Inoltre, la presenza negli USA permetterebbe al gruppo di Mercuriadis rapportarsi senza intermediare con i grandi player dello streaming come Spotify, Apple Music e Tencent, tentando di strappare ai propri interlocutori contratti di licenza più favorevoli di quelli attualmente in essere.

Music Biz Cafe, parla Ghemon
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.