Mettetevi l'anima in pace: Sanremo 2021 si farà, coronavirus o no

Il direttore di Rai1 spegne gli allarmismi.
Mettetevi l'anima in pace: Sanremo 2021 si farà, coronavirus o no

"La dichiarazione di Amadeus ha creato grande panico, ma voglio assicurare che Sanremo ci sarà": il direttore di Rai1 Stefano Coletta conferma che l'edizione 2021 del Festival della Canzone Italiana sarà confermata anche se una eventuale nuova ondata di contagi da Covid-19 spingerà il governo a confermare le attuali misure per limitare i contagi ed impedire l'ulteriore diffusione del virus.

L'emergenza ha già spinto la Rai a posticipare di qualche settimana la manifestazione: la 71esima edizione non è in programma nella prima settimana di febbraio, come da tradizione, ma dal 2 al 6 marzo 2021. Amadeus, confermato al timone dell'evento dopo gli ottimi risultati di quest'anno sia in termini di ascolti (media del 54,78% di share e più di 10 milioni di spettatori) che di raccolta pubblicitaria (oltre 37 milioni), ospite nel fine settimana al Festival della tv e dei nuovi media di Dogliani, in provincia di Cuneo, si è mostrato cauto: "O si fa con il pubblico o nulla. Non c'è un piano b. È impensabile vedere l'Ariston vuoto, oppure con il pubblico distanziato e poi l'orchestra. Comunque sia voglio essere positivo", .ha detto. Ma Coletta spegne gli allarmismi: "Amadeus ha dato una risposta a Dogliani sulla nostra scelta di fare il festival dal 2 al 6 marzo, proprio per dare la possibilità di vedere Sanremo in versione standard. Non c'è stagione di Rai1 senza Sanremo. È chiaro che ci adatteremo alle condizioni e agli accadimenti di quel momento, ma Sanremo ci sarà". 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.