Public Enemy, guarda il video della nuova versione di 'Fight the Power'

Il leggendario inno di protesta dei giganti del rap newyorchese torna in circolazione, completamente rinnovato e con ospiti speciali, in concomitanza con le manifestazioni del movimento Black Lives Matter
Public Enemy, guarda il video della nuova versione di 'Fight the Power'

In molti ricorderanno "Fight the Power", il durissimo brano di protesta contro la discriminazione razziale negli USA pubblicato nel 1989 dai Public Enemy all'interno della colonna sonora del film di Spike Lee "Fa' la cosa giusta" poi inserito - l'anno dopo - nel terzo disco di studio del gruppo di Chuck D, "Fear of a Black Planet". La canzone, diventata negli anni un inno della comunità afroamericana, è stato riproposto lo scorso mese di luglio dal vivo dalla stessa band in occasione degli annuali BET Awards: per l'occasione l'esecuzione del brano ha coinvolto anche, in veste di ospiti speciali - tra gli altri - veterani e nuove promesse della scena hip hop a stelle e strisce come YG, Nas, Black Thought, Rapsody e Questlove dei Roots.

Solo poche ore prima che negli USA si verificasse l'ennesimo caso di violenza da parte delle autorità ai danni di un cittadino afroamericano - il ventinovenne Dijon Kizzee, ucciso dalla polizia di Los Angeles con diversi colpi d'arma da fuoco dopo aver posto resistenza all'arresto seguito a un inseguimento - è stato diffuso sul Web la clip ufficiale della nuova versione - registrata in studio - del brano:

Caricamento video in corso Link

Le strofe affidate a Nas, Rapsody, Black Thought, Jahi e YG sono inedite, e disseminati di riferimenti alla stretta realtà - le tragiche morti di George Floyd e Breonna Taylor, solo per citare i più riconoscibili - mentre l'unica parte rimasta invariata rispetto all'originale è quella affidata allo stesso Chuck D, uno dei più duri già presenti nella prima versione - "Elvis was a hero to most / But he never meant shit to me you see / Straight up racist that sucker was / Simple and plain / Motherfuck him and John Wayne / 'Cause I'm Black and I'm proud".

Caricamento video in corso Link

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.