Quando Paul McCartney mise insieme la Rockestra con Townshend, Gilmour e molti altri big

L'ex Beatle nel 1978 formò uno dei supergruppi più imponenti della storia del rock.
Quando Paul McCartney mise insieme la Rockestra con Townshend, Gilmour e molti altri big

Se c'era qualcuno che poteva mettere in una band tutti insieme una parata di stelle che andavano dai Led Zeppelin John Bonham, John Paul Jones a Pete Townshend degli Who, fino a David Gilmour dei Pink Floyd questi non poteva che essere l'ex Beatle Paul McCartney.

Nell'autunno del 1978, il 3 ottobre, McCartney era agli Abbey Road Studios di Londra alle prese con le sedute di registrazione di “Back to the Egg”, quello che sarebbe stato l'ultimo album degli Wings pubblicato nel giugno del 1979. Accadde quindi che Macca invitò una lunga lista di amici e formare una band denominata Rockestra per incidere due canzoni, “Rockestra Theme” e "So Glad To See You Here".

Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link

Questo ensemble schierava Pete Townshend (Who), David Gilmour (Pink Floyd), Hank Marvin (Shadows), Laurence Juber (Wings) e Denny Laine (Wings) alle chitarre, Gary Brooker (Procol Harum) alle tastiere, Paul McCartney (Wings), John Paul Jones (Led Zeppelin), Ronnie Lane (Faces) e Bruce Thomas degli Attractions di Elvis Costello al basso, John Bonham (Led Zeppelin), Steve Holly (Wings) e Kenney Jones (Who) alla batteria e Ray Cooper alle percussioni.

E il gruppo avrebbe potuto includere - non avessero declinato chi per un motivo chi per un altro - anche Ringo Starr, Eric Clapton e Jeff Beck. Purtroppo, il batterista degli Who Keith Moon che aveva accettato l'invito morì qualche settimana prima di entrare in studio.

Caricamento video in corso Link

Su quelle prove in studio il chitarrista degli Wings Laurence Juber ha spesso ricordato come Paul McCartney chiedeva ai chitarristi di non lanciarsi nei riff blues come avrebbero voluto fare: "Dove Paul non voleva assolutamente andare era verso quegli assoli di chitarra blues. (…) non dico che fosse un'area in cui non andare, ma era un'area solo da accennare. Quindi dovevo essere fantasioso. E mi spinse ad essere creativo."

La Rockestra si esibì insieme solo una volta, il 29 dicembre 1979, durante la serata di chiusura dell'evento di beneficenza 'The Concerts For The People Of Kampuchea' all'Hammersmith Odeon di Londra, quando proposero oltre a "Rockestra Theme" anche le cover di "Let It Be" dei Beatles e “Lucille” di Little Richard.

Caricamento video in corso Link
Dall'archivio di Rockol - La storia di “RAM” di Paul McCartney
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.