TikTok: in gara c'è anche Triller, che offre 20 miliardi

La app rivale, attualmente in causa contro il servizio di video-sharing di ByteDance, si inserisce nella trattativa
TikTok: in gara c'è anche Triller, che offre 20 miliardi

Dopo Twitter, Microsoft, Oracle e Walmart, si affaccia sul mercato un'altra pretendente all'acquisizione di TikTok. Si tratta del servizio di video-sharing Triller, società basata a Los Angeles e forte di 250 milioni di utenti, di fatto l'arci-nemico della app di ByteDance.

Secondo un servizio di Bloomberg, l'offerta sarebbe stata recapitata da Triller - in cordata con Centricus, venture capital britannico che ha in gestione asset per circa 28 miliardi di dollari - direttamente a ByteDance, così scatenando la (probabilmente inappropriata) ironica reazione dell'addetto stampa di TikTok, che ha smentito la ricezione di offerte che, invece, è stata riconfermata come sicuramente recapitata e ricevuta dal presidente di Triller.

Il pacchetto proposto sarebbe suddiviso in 10 miliardi in contanti e 10 in profit sharing.

Interessante notare che tra TikTok e Triller c'è una causa in corso, con la prima accusata dalla seconda di violazione di brevetto. TikTok, il cui CEO si è appena dimesso, ha a sua volta promosso un'azione legale contro il decreto Trump.

Music Biz Cafe, parla Davide D'Atri (presidente e ad di Soundreef)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.