Musicultura 2020, la prima serata finale: cosa è successo. Video

Tra le esibizioni di grandi ospiti - tra gli altri Tosca e Massimo Ranieri - accedono alla finalissima di domani Miele, Blindur, I Miei Migliori Complimenti e Fabio Curto

Musicultura 2020, la prima serata finale: cosa è successo. Video

Ha preso il via nella serata di oggi, venerdì 28 agosto, la prima delle due serate finali della trentunesima edizione di Musicultura, il festival dedicato alla canzone d'autore dal 2005 ospitato dallo Sferisterio di Macerata. Dopo l'omaggio - sotto forma di tributo in video, e sulle note di "La valigia dell'attore" di Francesco De Gregori - al patron della manifestazione, Piero Cesanelli, scomparso lo scorso settembre, Enrico Ruggeri - al quale è stata affidata la conduzione dell'evento - sale sul palco per fare gli onori di casa e cantare "Caffé corretto", brano scritto dallo stesso Cesanelli, e "Io che amo solo te" di Sergio Endrigo. "Piero Cesanelli credeva nella forza della musica, nel fascino della canzone", spiega Ruggeri: "Oggi più che mai, le ragazze e i ragazzi in concorso, le 'sue' ragazze e i 'suoi' ragazzi, vorranno dimostrarglielo qui, in questo bellissimo teatro all’aperto che è lo Sferisterio".

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/vI2udWF4neuSwBKJdtzfkDVm1jE=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/k1a7758-1.JPG

Dopo l'introduzione dell'artista milanese entra in scena il primo degli otto finalisti del concorso, I Miei Migliori Complimenti, progetto del cantautore Walter Ferrari, che al pubblico propone la sua "Inter - Cagliari".

La prima parte dello show è dedicata alle esibizioni di metà dei concorrenti giunti alle fasi finali: dopo Ferrari è la volta di Fabio Curto (con "Domenica"), H.E.R. (con "Il mondo non cambia mai") e Hanami (con "Contro volontà").

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/duV2Gz7TEj0Awy3TThPSVXCEQfA=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/mg-1482-1.JPG

La prima tranche di concorrenti lascia spazio alla prima ospite della serata. Tosca sale sul palco per eseguire "Ho amato tutto" (con, al pianoforte, l'autore del brano Pietro Cantarelli, nella foto con la cantante) e "Giuramento" (accompagnata al clarinetto da Gabriele Mirabassi): "E' un anno malato, ma come tutte le cose malate si devono curare, non si devono buttare", ha spiegato l'artista a proposito dell'attività dal vivo nel periodo post-Covid, "Appena c'è stata la possibilità di esibirsi, con il mio staff, composto tutto da donne, abbiamo pensato di ripartire, senza effetti speciali, solo con la voce e gli strumenti, come dovrebbe essere".

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/WcVBoT0JbOTAM8H-7elSy-N4VVM=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/tosca.JPG

Viene il turno della seconda tranche di finalisti: sul palco sfilano, nell'ordine, i Senna da Ostia (con "Italifornia"), La Zero (con "Mea Culpa"), Miele (con "Il senso di colpa") e i Blindur (con "Invisibile agli occhi").

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/-zDoFIXKkyySZSOiZDPO3GtX-nw=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/mg-1475-1.JPG

Il pubblico presente allo Sferisterio è chiamato a esprimere le proprie preferenze per mezzo di una votazione che ammetterà quattro degli otto artisti esibitesi questa sera alla serata di domani, domenica 29 agosto, durante la quale verrà eletto il vincitore assoluto del concorso.

Prima dell'annuncio della quattro ammessi alla finalissima e dell'esibizione degli altri ospiti, il presidente di AFI Sergio Cerruti assegna a Blindur il Premio dell'Associazione Fonografici Italiani. Subito dopo, sul palco sale Massimo Ranieri - "un grande amico di Musicultura", lo presenta Ruggeri - per eseguire "La mia ragione" e "Pigliate ‘na pastiglia", il classico firmato da Renato Carosone - del quale nel 2020 è ricorso il centesimo anniversario della nascita - e Nicola Salerno. "Carosone stato uno dei primi rapper, il primo rivoluzionario della musica napoletana", ha dichiarato Ranieri, che ha menzionato anche l'autore dell'altro brano eseguito, "La mia ragione", firmata da Fabio Ilacqua, già vincitore nel 2007 di Musicultura con "La città giardino".

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/XJCxrVF-IqAgQ1Gp9sFP3pvEoUo=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/ranieri.JPG

Il premio per il Miglior Testo di Musicultura 2020, selezionato dagli studenti delle Università di Macerata e Camerino, viene assegnato a Miele per "Il senso di colpa", "per la sfrontata sicurezza con cui la sua canzone ha abbattuto le diversità di genere". Il premio NUOVOIMAIE - consistente in 15mila euro da investire nell'organizzazione di un tour - viene assegnato a I Miei Migliori Complimenti.

Il regista, attore, scrittore e performer Antonio Rezza presenta in anteprima, sul palco dello Sferisterio, il suo progetto musicale, "elaborato durante il sequestro di persona verificatosi durante la quarantena: se uno riuscisse a infliggersi da solo quattro mesi di autoreclusione all'anno, nascerebbero cose devastanti: fermandosi tutto il resto inizia a lavorare il cervello".

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/f1-NDnIdKjTJCqGQ6Lnkcj651FY=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/rezza.JPG

Subito dopo Rezza tocca a Salvador Sobral: il cantautore portoghese, vincitore dell'Eurovision Song Contest 2017, propone al pubblico "Paris Tokio II" (da "Paris, Lisboa" del 2019) e - citando in un inciso "L'anno che verrà" di Lucio Dalla, accompagnandosi da solo al pianoforte - "Amar pelos dois", brano con quale l'artista trionfò tre anni fa sul palco dell'International Exhibition Centre di Kiev, in Ucraina.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/-AMGOv7Df2uG7_dS41LPt0k-tKw=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/sobral3.JPG

Gli ultimi ospiti della prima delle due serate finali di Musicultura 2020 sono i Bandakadabra. L'enseble torinese presenta al pubblico dello Sferisterio un medley di due riletture, ovviamente strumentali, composto da "Come prima" (brano portato al successo da Tony Dallara nel '57) e "Only You (And You Alone)" di Buck Ram (resa celebre dai Platters).

Terminati i set, viene il momento dell'annuncio dei finalisti: a contendersi la vittoria di Musicultura 2020 - domani, domenica 29 agosto - saranno Miele, Blindur, I Miei Migliori Complimenti e Fabio Curto.

Riguarda a questo indirizzo la registrazione audio/video della prima serata finale di Musicultura 2020:

Music Biz Cafe, parla Francesca Trainini (PMI, Impala)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.