Festa della musica, indipendenti a confronto in 5 città italiane

Cinque convegni aperti al pubblico su stato e prospettive della musica indipendente italiana andranno “in scena” simultaneamente (o quasi) a Milano, Torino, Verona, Genova e Napoli il 21 giugno prossimo, giornata dedicata alla Festa della Musica. Gli incontri/dibattito, patrocinati da Audiocoop e MEI in collaborazione con la catena Fnac (che li ospiterà nei locali dei suoi punti vendita) metteranno a confronto gli addetti ai lavori (artisti, discografici, promoter, manager, giornalisti, distributori, commercianti, organizzatori di festival: tutti di area “indie”) su temi come le nuove modalità di consumo, le iniziative possibili e necessarie a tutela del prodotto indipendente, la “contaminazione”/integrazione tra discipline artistiche e culturali, la nuova legislazione e i rapporti con le istituzioni.
Numerosi gli operatori che hanno già assicurato la loro adesione: alla Fnac di Milano, a partire dalle ore 11, è prevista la partecipazione, fra gli altri, di Joe dei La Crus e di Enzo Onorato dei Lilium, insieme con Giordano Sangiorgi di Audicoop (moderatore), Gianmarco Mazzi (direttore artistico del Festival di Sanremo), Leopoldo Lombardi (vicepresidente AFI), Adele Di Palma (Cose di Musica), Gianluigi Chiodaroli (SCF) e i discografici Stefano Senardi, Alessandro Massara e Claudio Ferrante. Tutti gli incontri sono ad ingresso gratuito, per informazioni bisogna contattare il Mei/AudioCoop (tel. 0546-24647, email info@audiocoop.it).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.