Il pappagallo di Iggy Pop nominato patrono di un centro veterinario in Australia: video

L’Iguana del Rock si prende cura di Biggy da circa 12 anni.
Il pappagallo di Iggy Pop nominato patrono di un centro veterinario in Australia: video

Il pappagallo di Iggy Pop, al quale è dedicato anche un account Instagram (disponibile a questo indirizzo) che - al momento - conta di oltre 88 mila follower, è stato recentemente nominato “patrono fondatore” di un centro dedicato alla cura e alla riabilitazione per la fauna selvatica australiana, il Byron Bay Wildlife Hospital. 

L’annuncio è stato dato dalla struttura veterinaria australiana attraverso un post pubblicato sui social che riporta alcune “citazioni” di Biggy, il pappagallo dell’Iguana del Rock. Il messaggio recita:

“Biggy Pop, il buon amico e figlio pennuto del ‘padrino del punk’ Iggy Pop, è il patrono fondatore del Byron Bay Wildlife Hospital. ‘Sono un uccello, un uccello selvatico, e ho molti cugini pappagalli in Australia’, ha gracchiato Biggy, dalla sua casa nei pressi di Miami, in Florida. ‘Ero così in pena quando ho appreso che 180 milioni di uccelli sono morti nel catastrofico incendio che ha ucciso oltre 3 miliardi di animali in Australia. Essere il patrono fondatore del Byron Bay Wildlife Hospital significa che posso entrare in contatto e sostenere i miei amici nella magica terra di Oz’”.

Il post, accompagnato da un video e proposto più avanti, riporta inoltre una dichiarazione di Iggy Pop che ha riferito:

“Circa 12 anni fa, un venditore ambulante in una zona remota della Florida fece entrare Biggy, che era molto giovane, in un minuscolo bar insieme ad alcuni polli, sul ciglio della strada”. Ha aggiunto: “Sembrava essere in pericolo e destinato a un brutto futuro. Così abbiamo deciso di prenderci cura di lui, responsabilmente. E lo abbiamo fatto. Riceve e dà molto amore”.

Recentemente è stata condivisa la clip di "The passenger”, una delle più famose canzoni di Iggy Pop, uscita nel 1977 e inclusa nell'album "Lust for life”, che fino allo scorso luglio non aveva un video ufficiale. Il filmato, realizzato da Simon Taylor, presenta immagini dell'artista visuale Esther Friedman e del fotografo americano Paul McAlpine che, stando a quanto riferito dal già leader degli Stooges, risalgono tutte al periodo di "Lust for life”.

Caricamento video in corso Link
Dall'archivio di Rockol - Iggy Pop: 7 frasi che hanno fatto la storia.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.