Britney Spears, per una ong USA 'il tribunale minaccia i suoi diritti civili'

La American Civil Liberties Union si unisce alla campagna #freeBritney dicendosi pronta a offrire sostegno legale

La American Civil Liberties Union, organizzazione non governativa votata alla difesa dei diritti civili negli Stati Uniti, in una nota ufficiale ha fatto sapere di essere pronta a schierarsi attivamente al fianco di Britney Spears nel procedimento legale inerente la nomina del tutore  della cantante di "Baby One More Time". Gli ultimi sviluppi della vicenda sono stati raccontati da Rockol lo scorso 20 agosto: nonostante la Spears avesse inoltrato la richiesta di essere affidata all'avvocato Jodi Montgomery, il tribunale si è pronunciato a favore di suo padre Jamie, che già ricoprì l'incarico tra il 2008 e la fine del 2019.

Secondo la American Civil Liberties Union questa decisione violerebbe le libertà fondamentali dell'artista: "Per il peso che ha sulla vita di una persona, in caso di disabilità la tutela legale dovrebbe essere considerata l'ultima risorsa", si legge nella nota firmata da Zoe Brennan-Krohn, avvocata responsabile per la ACLU del Disability Rights Project, "Non sappiamo, però, se Britney Spears si identifichi come persona con disabilità o quali diagnosi abbia ricevuto. In virtù del fatto di essere sotto una tutela, sappiamo che il tribunale l'ha considerata come disabile, togliendole i diritti civili a causa della stessa disabilità. Quindi, intrinsecamente, il caso riguarda i diritti e le libertà civili".

"Non sappiamo quali informazioni abbia ottenuto la corte, né cosa abbia detto Britney su quelle che sono le sue volontà, quali altre opzioni siano state proposte o cosa abbiano detto i suoi avvocati. Quindi, anche se è possibile che questo sia un esempio di una tutela ponderata adottata come ultima risorsa ed elaborata con attenzione, per quelle che sono le leggi questa non è la norma per la conservazione, e pare incoerente con ciò che vediamo pubblicamente di Britney".

Stando a indiscrezioni, il legale della Spears avrebbe tempo per fare ricorso riguardo l'ultima pronuncia del tribunale entro e non oltre il prossimo 18 settembre.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.