A sorpresa negli USA tornano in azione i Church

Degli australiani Church si erano un po’ perse le tracce, ma a sorpresa sono recentemente tornati in azione a Seattle. In un club della città ex santuario del grunge, il gruppo di Steve Kilbey ha dato vita ad un concerto che ai più è sembrato magico. I Church hanno pescato dai dieci album finora pubblicati, anche se un occhio di riguardo è andato al nuovo “Hologram of Baal” e a “Starfish”, quest’ultimo il loro album più venduto. Punto forte dello show al Fenix, questo il nome del locale, una versione da brividi di “Under the milky way”, forse il loro pezzo più conosciuto. Dopo due ore di concerto, la band è scomparsa senza troppe cerimonie davanti ad un pubblico rimasto estasiato.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.