Clash: riguarda il tributo a Joe Strummer con Springsteen, Josh Homme e altri. Video

Ieri sera è stato trasmesso il tributo a Joe Strummer, che ha visto coinvolti - da remoto - oltre trenta artisti. Ecco il video.
Clash: riguarda il tributo a Joe Strummer con Springsteen, Josh Homme e altri. Video

“Joe Strummer, il mio defunto grande amico e fratello che non ho mai avuto, sei stato la mia ispirazione negli ultimi 40 anni. Buon compleanno, fratello. Dio ti benedica”: queste le parole di Bruce Springsteen, che il Boss ha dedicato al cantante della band di "Rock the Casbah" a margine dell’evento tributo a Joe Strummer, trasmesso in streaming ieri - 21 agosto. L’iniziativa "A song for Joe" è stata caratterizzata dalla partecipazione - da remoto - di oltre trenta artisti che hanno condiviso pensieri, ricordi o che hanno contributo con un’esibizione per omaggiare il frontman dei Clash in occasione di quello che sarebbe stato il suo 68esimo compleanno.

L’evento si è aperto con una clip tratta da uno degli ultimi concerti tenuti da Joe Strummer - scomparso il 22 dicembre 2002 - a Londra. Il filmato, che cattura l’esecuzione di “Police on My Back” durante il live dell’artista britannico del 24 novembre 2001 alla Brixton Academy di Londra, è stato ripreso da Don Letts. Come si legge durante la trasmissione della clip - disponibile nel filmato integrale dell’evento, riportato di seguito, dal minuto 5 - il video “si pensava fosse andato perduto tra gli archivi, fino a ora”.

Caricamento video in corso Link

Oltre al rocker del New Jersey, tra gli artisti coinvolti, hanno preso parte all’evento tributo a Joe Strummer: Josh Homme dei Queens of the Stone Age, Tom Morello, l'ex chitarrista dei Red Hot Chili Peppers Josh Klinghoffer, Jeff Tweedy, Spider Tracy dei Pogues, i Dropkick Murphys, Nikolai Fraiture e Albert Hammond Jr degli Strokes, Frank Turner, gli attori Steve Buscemi e Matt Dillon, Butch Walker, Bob Weir e molti altri.

Alcune delle star della musica che hanno partecipato all’iniziativa, hanno omaggiato Strummer eseguendo cover di brani tratte dal repertorio dell’artista britannico o della band di “London Calling”. Josh Homme - per esempio - ha proposto una versione di “Train in Vain (Stand by Me)” dei Clash insieme a Troy Van Leeuwen, Frank Turner ha cantato e suonato “(White Man) in Hammersmith Palais” della band inglese. Jeff Tweedy ha proposto “Death or glory”, interpretata poi anche da Jesse Malin e Bob Weir, il chitarrista dei Rage Against the Machine ha presentato “Bankrobber”, i Dropkick Murphys hanno eseguito “Tommy Gun”, Josh Klinghoffer “Rudie Can't Fail” e Butch Walker “London Calling” - tutte della formazione londinese. Jesse Malin ha, invece, eseguito “Johnny Appleseed” - di cui Joe Strummer propose una propria versione con i suoi Mescaleros, inclusa nell’album “Global a Go-Go” del 2001 - e gli Interrupters hanno proposto “Get Down Moses”, canzone interpretata e registrata anche dal frontman dei Clash e dalla sua band per il disco “Streetcore” del 2003. Tra gli altri, Nikolai Fraiture degli Strokes ha eseguito “Police and Thieves”, di cui i Clash realizzarono una cover inclusa del loro album di debutto.

Durante l’evento "A song for Joe” è stata attivata una raccolta fondi per supportare la campagna #SaveOurStages lanciata negli Stati Uniti dalla National Independent Venue Association - associazione di categoria che riunisce gli organizzatori di concerti e i promoter indipendenti - per fare fronte alla crisi dei live causata dallo stop forzato.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.