Slash, Corey Taylor e altri si uniscono a Nikki Sixx e ai suoi Sixx:A.M. per una canzone benefica: video

I Sixx:A.M. hanno chiamato a raccolta alcune star della musica per presentare una nuova versione di ‘Maybe it's time’, al fine di sostenere e supportare le persone in fase di recupero dai disturbi da uso di sostanze.
Slash, Corey Taylor e altri si uniscono a Nikki Sixx e ai suoi Sixx:A.M. per una canzone benefica: video

I Sixx:A.M., il gruppo del bassista dei Mötley Crüe, hanno chiamato a raccolta alcune star della musica per presentare, sotto il nome di Artists for Recovery, una nuova versione della loro canzone “Maybe it's time” a scopo benefico.

Il brano, di cui una versione diversa è inclusa nell’album di Nikki Sixx e soci del 2016, “Prayers for the blessed, vol. 2”, conta della partecipazione di Slash, del frontman di Slipknot e Stone Sour Corey Taylor, di Joe Elliott dei Def Leppard, del musicista country della Georgia Brantley Gilbert, di Ivan Moody dei Five Finger Death Punch, degli Awolnation  e di Tommy Vext. Le royalties del pezzo, destinate agli artisti coinvolti, saranno devolute alla Global Recovery Initiative Foundation, che offre supporto alle persone in fase di recupero dai disturbi da uso di sostanze.

La nuova versione di “Maybe it's time” è tratta dalla colonna sonora del film “Sno Babies” che, in uscita il prossimo 29 settembre, indaga sulla dipendenza da droghe e sulle sue conseguenze. La canzone è accompagnata dal video riportato di seguito.

"Sono orgoglioso di aver riunito questi artisti per raccogliere fondi per la Global Recovery Initiative Foundation", ha detto Nikki Sixx in una dichiarazione ripresa da Ultimate Classic Rock.  Ha aggiunto: “La dipendenza da oppiacei non è scomparsa con l’arrivo della pandemia. Al contrario. Le persone che sono all’inizio del percorso di disintossicazione sono ancora più a rischio di prima, quindi ora più che mai è importante sensibilizzare e sostenerli. Credo davvero che uniti possiamo fare la differenza e salvare vite umane”.

Joe Elliott ha dichiarato: “Nikki mi ha chiamato per chiedermi se avrei prestato la voce a ‘Maybe it's time’. Dopo aver ascoltato il brano per la prima volta dopo un po’ di tempo, mi sono ricordato di quanto è bello, quindi ho accettato. Mi sembrava giusto restituire all’indispensabile Global Recovery Initiative”.

Ecco la versione di “Maybe it's time”, tratta dall’album dei Sixx:A.M. del 2016:

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.