Stevie Nicks agli emergenti: 'Mettete da parte i soldi per disintossicarvi'

Il consiglio della 72enne cantautrice, che negli Anni '80 finì nel tunnel della droga.

Stevie Nicks agli emergenti: 'Mettete da parte i soldi per disintossicarvi'

Il successo ha anche un lato oscuro. E non è facile gestirlo. Ne sa qualcosa Stevie Nicks, che dopo il grande successo con i Fleetwood Mac all'inizio degli Anni '80 decise di mettersi in proprio, pubblicando album come "Bella donna", "The wild heart", "Rock a little" e "The other side of the mirror". La popolarità la portò fuori strada, tra la dipendenza dalla cocaina e poi i tranquillanti. Non fu facile rimettersi in carreggiata. Oggi, a 72 anni, Stevie Nicks ha qualcosa da dire agli emergenti che sognano di sfondare nel mondo della musica. Un suggerimento, più che altro: iniziare già da ora a mettere da parte i soldi per la riabilitazione e per combattere la dipendenza.

In una recente intervista concessa ai microfoni della BBC, la cantautrice ha detto:

"Non consiglierei a nessuno di iniziare a farlo. Però suggerisco a tutti di aprire un conto di risparmio e iniziare a mettere da parte i soldi per la riabilitazione, perché per uscirne fuori ci vogliono almeno 30mila dollari. Meglio non iniziare".

Negli scorsi giorni sullo stesso tema si è espresso anche Ed Sheeran, che ha raccontato in un'intervista i suoi incidenti di percorso, tra droga, alcol e sregolatezze varie: "Il denaro non è la chiave della felicità, ma causa tanti problemi", ha confessato il rosso cantautore britannico, raccontando la sua lotta contro il lato oscuro del successo, arrivato nel 2014 grazie al successo mondiale dell'album "x" e dei singoli "Sing", "Don't" e "Thinking out loud", che fecero di lui la star del cantautorato pop che è oggi. 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.