Addio a Vern Rumsey, bassista degli Unwound

Aveva 47 anni.
Addio a Vern Rumsey, bassista degli Unwound

Si è spento all’età di 47 anni Vern Rumsey, già bassista della band statunitense degli Unwound. La notizia è stata diffusa da Conan Neutron, tra le fila del gruppo degli Household Gods insieme a Rumsey, che ha pubblicato un post sul proprio profilo Facebook con un messaggio rivolto all’amico e collega scomparso. Al momento le cause del decesso non sono state ancora rese note.

“Sono assolutamente scioccato e sbalordito. Vern Rumsey non c'è più”, ha scritto Neutron sui social. “Ho pochi dettagli. Uno dei cuori più dolci e puri che conosco e uno dei miei bassisti preferiti di tutti i tempi. Riesco a malapena a elaborarlo adesso. Ero fan di ciò che faceva, era in una delle mie band preferite (gli Unwound). Era un compatriota, mio compagno di band negli Household Gods e mio amico da molti anni. Sono devastato”.

Nato il 6 maggio 1973, Vern Rumsey ha fondato gli Unwound nel 1991 insieme a Justin Trosper e Brandt Sandeno - quest’ultimo sostituito da Sara Lund nel 1992. Il gruppo si è sciolto nel 2002, dopo aver dato alle stampe otto album in studio, pubblicati per l’etichetta Kill Rock Stars, come - tra gli altri - “Fake Train” del 1993, “New Plastic Ideas” del 1994 e “Leaves Turn Inside You” del 2001.

Caricamento video in corso Link

Tra le altre cose, nel corso della sua carriera Vern Rumsey è stato un membro dei Long Hind Legs e dei Witchypoo, oltre ad aver lavorato con i Blonde Redhead per la realizzazione dell’album “Fake Can Be Just as Good” del 1997. Negli ultimi anni, Rumsey ha collaborato con David Pajo e Conan Neutron, suonando insieme negli Household Gods.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.