Kanye West ha il sostegno di alcuni repubblicani nella corsa alle presidenziali

Si susseguono, intanto, le scadenze per presentare le firme nei diversi stati a stelle e strisce.
Kanye West ha il sostegno di alcuni repubblicani nella corsa alle presidenziali

A riferirlo è il New York Magazine, che fa sapere di aver appreso che alcuni membri del Partito Repubblicano statunitense appoggerebbero Kanye West nella sua corsa verso le prossime elezioni americane Si tratterebbe, scrive il giornale a stelle e strisce, di almeno due persone: Chuck Wilton per il Vermont e Gregg Keller per l’Arkansas.

Scrive il New York Magazine che Wilton avrebbe dichiarato a tal proposito: “Qualcuno ha detto che il Vermont ha bisogno di elettori per certe persone ed è qualcosa che ho detto che sono più che disposto a fare". Wilton avrebbe anche detto di non essere “deluso da Trump ma volevo trovare qualche altra alternativa a lui”. Alternativa che a quanto pare il politico ha individuato nel rapper di Atlanta, definito da Wilton di “centro destra” come lui.

Scrive sempre il New York Magazine che nonostante le turbolenze della discesa in campo di Kanye West l’artista si sta in queste settimane impegnando a raccogliere voti in due stati chiave come il Wisconsin e l’Ohio: nel primo, per poter entrare nei giochi, il rapper dovrebbe presentare almeno 2mila firme entro stasera, mentre per il secondo la scadenza è domani e lo staff di West sta cercando di mettere insieme le 5mila firme necessarie per quello Stato. Come noto non sta andando tutto liscio nella consegna delle firme: nella Carolina del Sud, ad esempio, il rapper non è riuscito a consegnarle in tempo e l’Illinois ha annunciato di voler ricontrollare quelle mandate per il proprio Stato, mettendo in dubbio la loro validità.

Lo scorso 19 luglio Kanye Omari West ha tenuto il suo primo comizio da aspirante successore di Donald Trump: vi abbiamo raccontato qui l’intervento dell’artista, durato più di un’ora e andato in scena a North Charleston. Dal punto di vista musicale, invece, il rapper dovrebbe pubblicare, in data ancora da definirsi – il disco avrebbe dovuto uscire il 24 luglio – il suo nuovo capitolo discografico, “Donda”, del quale West ha già svelato la traccia “Wash Us in the Blood” e la copertina.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.