Snapchat, firmati accordi di licenza con major e indipendenti

Prosegue la corsa dei social verso la regolarizzazione con editori e titolari dei diritti

Snapchat, firmati accordi di licenza con major e indipendenti

Non solo TikTok si sta preoccupando di disinnescare pericolose derive bellicose con l'industria discografica mondiale: anche Snapchat, piattaforma che tra le prime basò la propria funzionalità sulla condivisione di brevi video, ha deciso di regolarizzare la propria posizione in merito ai contenuti musicali usati dai propri iscritti. Snap Inc, società madre che controlla Snapchat, ha firmato accordi di licenza sia con due delle tre major - Universal e Warner - che con Merlin e altri editori legati alla NMPA, l'americana National Music Publishers Association, associazione di categoria degli editori statunitensi.

La società sta testando sui mercati australiano e neozelandese un nuovo tool che permetterà agli utenti di aggiungere una colonna sonora ai propri post: contestualmente - ha riferito Bloomberg - Snapchat costruirà un catalogo di clip musicali tra i quali scegliere, che - nell'app - verrà abbinata a una funzione che permetterà agli spettatori dei contenuti musicali a essere reindirizzati sulle tracce complete sui servizi di streaming.

"Sviluppiamo costantemente le nostre relazioni all'interno dell'industria musicale e ci assicuriamo che l'intero ecosistema musicale - artisti, etichette, cantautori, editori e servizi di streaming - stia vedendo valore nelle nostre partnership", ha precisato in una nota un portavoce di Snapchat.
 

Dall'archivio di Rockol - Album italiani: le copertine più belle di sempre
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.