Britney Spears, parla il padre: 'Chi dice che non è libera non sa nulla'

Jamie Spears risponde al movimento #freebritney: 'Spetta solo al tribunale decidere cosa sia meglio per mia figlia'
Britney Spears, parla il padre: 'Chi dice che non è libera non sa nulla'

Jamie Spears, il padre di Britney Spears che dal 2009 gestisce il patrimonio dell'ex star di "Oops!... I did it again", in un'intervista concessa a Page Six ha per la prima volta espresso la sua opinione sul movimento #freebritney, la frangia di fan secondo i quali la cantante americana sarebbe tenuta in ostaggio da familiari e entourage per pure motivazioni economiche. "Tutti questi cospirazionisti non sanno nulla", ha precisato Jamie: "Il mondo non ha idea di quale sia la situazione. Spetta al tribunale della California, e solo a lui, decidere quale sia il meglio per mia figlia. Non sono fatti di nessun altro".

Riguardo i supposti benefici finanziari derivanti dalla tutela, il signor Spears è stato chiaro: "Ogni anno devo rendicontare alla corte ogni centesimo speso: come accidenti farei a rubare?".

"Amo mia figlia. Amo tutti i miei figli", ha concluso Spears: "Ma questi sono fatti loro. E' una faccenda privata".

A difesa di Britney è intervenuta, nei giorni scorsi, anche la sorella Jamie Lynn: "Nessuno ha diritto di avere certezze su mia sorella, e io non ho il diritto di parlare della sua salute e delle sue questioni personali", ha risposto la cantante a una fan che le chiedeve di prendere posizione a favore del movimento: "Britney è forte, cazzuta, è una donna inarrestabile, e queste sono le uniche cose ovvie in questa storia".
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.