Enzo Mazza (FIMI) contro la Rai per il regolamento di Sanremo Giovani 2020

'Prima del regolamento occorreva risolvere questione diritti e utilizzazioni contenuti', dice la Fimi.

Enzo Mazza (FIMI) contro la Rai per il regolamento di Sanremo Giovani 2020

Nel primo pomeriggio la Rai ha pubblicato il regolamento di Sanremo Giovani 2020 dove venivano annunciate tutte le novità riguardanti la prossima edizione della manifestazione canora.

“Prende così il via ufficialmente il Festival di Sanremo 2021, edizione della rinascita dopo il Coronavirus”, così ha dichiarato il conduttore e direttore artistico Amadeus. Tutti felici e contenti? Mica tanto. Qualche ora più tardi, come riporta AdnKronos, Fimi è sul piede di guerra per la pubblicazione del regolamento di Sanremo Giovani. La Federazione dell'Industria Musicale Italiana lamenta infatti che la pubblicazione del regolamento sia avvenuta prima che fossero definiti tutti i dettagli sui diritti delle esibizioni dei cantanti. 

"Ancora una volta - sottolinea il presidente Fimi, Enzo Mazza - Rai manda il regolamento del festival dopo aver ignorato le richieste di definire preventivamente la questione dei diritti e delle utilizzazioni dei contenuti al festival. Siamo al primo di agosto e già le promesse dell’ad Salini di risolvere le criticità sono svanite nel nulla. Come avvio dell’edizione 2021 non c’è che dire, si comincia malissimo".

Dall'archivio di Rockol - Album italiani: le copertine più belle di sempre
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.