Patty Pravo: quando posava nuda per le riviste erotiche

La foto con il seno in vista - in barba ai suoi 72 anni - e quei servizi che la fecero diventare il sogno erotico di molti italiani.
Patty Pravo: quando posava nuda per le riviste erotiche

In barba ai 72 anni compiuti lo scorso aprile, Patty Pravo fa ancora parlare di sé per delle immagini in cui mostra, senza censure, il proprio corpo. Di tanto in tanto, sui social, l'ex ragazza del Piper si lascia andare e pubblica foto piccanti. Qualche anno fa postò su Twitter un "momento" rubato del suo tour, una foto scattata durante una siesta, che la ritraeva nuda su una sdraio con un asciugamano a coprire le zone intime e il seno in bella mostra. Ora arriva una nuova foto della serie.

Stavolta la cantante veneziana, vista quest'anno in tv nei panni di giudice della prima edizione del talent show "Il cantante mascherato" (dopo l'esperienza di "Ora o mai più", il programma che ha riportato all'attenzione del pubblico vecchie glorie della musica italiana, giudicate anche dalla voce di "E dimmi che non vuoi morire"), ha pubblicato sul suo account Instagram ufficiale un'immagine che la ritrae al mare, nell'acqua, con indosso una camicetta trasparente. Completamente zuppo, l'abito lascia intravedere il seno del cantante. La foto osé ha catturato l'attenzione degli utenti e ha iniziato a circolare parecchio, anche fuori da Instagram.



La voglia di provocare l'ha sempre avuta, d'altronde. Ed evidentemente non l'ha persa. Già nel dicembre del 1974, impegnata con la promozione del suo album "Mai una signora" (dopo il grande successo di "Pazza idea"), Patty Pravo accettò di posare per un servizio sexy e - seguendo le orme di Loredana Berté, che l'aveva anticipata di qualche mese - conquistò la copertina e le pagine dell'edizione italiana di Playboy, celebre rivista erotica rivolta al pubblico maschile. Ci prese presto gusto. La cantante tornò infatti a posare per il magazine nel 1980, dopo l'esperienza del "Munich album", il disco inciso a Monaco di Baviera con musicisti della scena rock tedesca come Rainer Pietsch, Michael Holm, Khristian Schultze e Karl Allaut. E l'anno dopo fu la volta del servizio realizzato per un'altra rivista erotica per adulti, Playmen.
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/gkg1RkxDOSnQotl3-wS_PJGCBUo=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi.ebayimg.com%2Fimages%2Fg%2Fq28AAOSw7XZXghua%2Fs-l400.jpg
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/e6Sue1z3_BOiU0Tn-adH3IP-Aug=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fhttpraulrizzardiwordpresscom.files.wordpress.com%2F2017%2F09%2F0001-1.jpg%3Fw%3D724
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/B78Hyt0j5Gu_zISsqSd9t93-DqI=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fwww.fumetto-online.it%2Few%2Few_albi%2Fimages%2FTATTILO%2520EDITRICE%2FPLAYMEN_ANNOXV_012.jpg


Non ha mancato di provocare neppure al Festival di Sanremo. Nel 2009, in gara per la settima volta con "E io verrò un giorno là", Nicoletta Strambelli - è il suo vero nome - si presentò sul palco dell'Ariston con indosso un vestitino nero trasparente che lasciava volutamente intravedere i seni. La provocazione, però, non l'aiuto a lasciare il segno nella gara: la sua canzone, pur riuscendo ad arrivare in finale, dovette accontentarsi solo del settimo posto.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.