Bloomberg: Apple Music genera 5 miliardi di ricavi all'anno

Il servizio di streaming del colosso di Cupertino diventa la più redditizia tra le attività del gruppo dopo iCloud

Bloomberg: Apple Music genera 5 miliardi di ricavi all'anno

La società di analisi di mercato Bernstein ha pubblicato - via Bloomberg - le stime relative alle attività di Apple: secondo il rapporto Apple Music, il servizio di streaming in diretta concorrenza con Spotify, YouTube Music, Deezer e altri, genererebbe 5 miliardi di dollari di ricavi all'anno. La performance era tutto sommato prevedibile: nonostante sia stata lanciata sul mercato solo da cinque anni, i tassi di crescita - 60 milioni di utenti a pagamento a giugno del 2019, che, sempre secondo le recenti stime, dovrebbero essere saliti a 80 nell'estate del 2020 - di Apple Music lasciavano intuire un bilancio in attivo per l'operazione. Più interessante, sottolinea la Bernstein, è il posizionamento acquisito dal servizio all'interno del gruppo Apple: con cinque miliardi di dollari di ricavi all'anno Apple Music è diventato il secondo servizio più redditizio tra quelli offerti dal gigante informatico californiano, superato da iCloud ma comunque capace di lasciarsi alle spalle - tra gli altri - Apple TV+, Apple Arcade and Apple News+.

Music Biz Cafe, parla Stefano Lionetti (TicketOne)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.