Nick Cave, il 'caso' del pianoforte: 'Smettetela, scherzavo!"'

Il cantautore fa chiarezza sulla vicenda raccontata ieri sul suo blog.
Nick Cave, il 'caso' del pianoforte: 'Smettetela, scherzavo!"'
Credits: Screenshot video Idiot Prayer

È diventato un vero e proprio "caso" la storia - che vi abbiamo raccontato ieri qui - legata al pianoforte utilizzato da Nick Cave per la sua esibizione all'Alexandra Palace di Londra, trasmessa in streaming lo scorso giovedì.

Dopo l'intervento del frontman dei Bad Seeds, che ha raccontato a suo modo alcuni retroscena sullo strumento utilizzato, un pianoforte prodotto dall'italiana Fazioli (con sede a Sacile, in Friuli-Venezia Giulia), stando a quanto riferisce ora Cave diversi fan avrebbero contattato l'azienda "incoraggiandola" a regalare al cantautore un pianoforte.

Sul suo blog The Red Hand Files, lo stesso dove ieri ha raccontato umoristicamente una conversazioni telefonica che sarebbe intercorsa tra il suo manager e una centralinista di Fazioli, Nick Cave chiede ora ai fan di smetterla di contattare l'azienda: "Apprezzo il gesto, ma il mio post non era da prendere sul serio", scrive il cantautore. E ancora: "Lo tsunami ha scosso i nostri amici di Fazioli, quindi smettetela di mandare mail per favore! Sono persone meravigliose" (qui il post pubblicato questa mattina).

Cave aveva fatto sapere di essersi innamorato del suono del Fazioli suonato all'Alexandra Palace e di aver chiesto al suo manager di mettersi in contatto con la Fazioli - l'azienda, fondata all'inizio degli Anni '80, ha negli anni acquisito una notevole popolarità a livello internazionale, grazie agli apprezzamenti di musicisti come Herbie Hancock, Vladimir Ashkenazy, Lazar Brman, Alfred Brendel, Hélène Grimaud e Tamás Vásáry - per avere un modello in omaggio.

Ma la richiesta del cantautore non è stata accolta dall'azienda italiana: "Eppure aspetto il giorno in cui un gigantesco furgone per traslochi si fermerà fuori casa mia e il mio manager aprirà lo sportello indossando una maglietta con un pianoforte e un grande sorriso sul volto urlando "Fazioli!".

La Fazioli, con la quale Rockol ha parlato in mattinata, ha spiegato che non è mai stato nella prassi dell'azienda regalare pianoforti - né potrebbe esserlo, considerando il prezzo di quegli strumenti. E ha ribadito che la conversazione telefonica avvenuta fra il manager dell'artista e l'azienda stessa è stata riferita da Cave in maniera paradossale e romanzesca, e non letterale.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.