Spotify rinnova con Universal

Licenza pluriennale annunciata dalle parti

Spotify rinnova con Universal

Senza sprecarsi in dettagli sull'entità e la precisa durata dell'accordo, Spotify e Universal Music Group hanno annunciato oggi il rinnovo della licenza per la distribuzione del catalogo musicale della major sulla piattaforma di streaming svedese. E', quello odierno, il secondo annuncio di licenza tra una label francese e una piattaforma (l'altro riguarda Believe e TikTok).

Il rinnovo annunciato oggi da Spotify arriva in coda a quelli comunicati nei mesi scorsi relativi alle licenze con Merlin e Warner Music Group; l'accordo con Universal era scaduto da tempo ed era probabilmente in prorogatio a causa del covid.

Lucian Grainge, CEO di UMG, ha così commentato: "Con questo accordo UMG e Spotify sono ulteriormente allineate nell'impegno di garantire  che l'eco-sistema musicale possa proliferare e raggiungere nuove fasce di pubblco nel pianeta. Considerato il nostro impegno sull'innovazione e l'adozione immediata di tecnologie musicali, e la leadership di Spotify nello sviluppo di strumenti futuristici, la nostra nuova partnership fornirà ad i nostri artisti nuove e potenti opportunità per connettersi con una piattaforma in crescita come quella di Spotify. Lavorando insieme le nostre squadre espanderanno ed accelereranno gli sforzi comuni mirati a sviluppare iniziative incentrate sugli artisti, campagne di marketing strategico e nuove offerte capaci di fornire esperienze più intriganti per i fans di tutto il mondo".

.

Music Biz Cafe, parla Gaetano Blandini (SIAE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.