Comunicato Stampa: X edizione di 'Imola in musica'

Comunicato Stampa: X edizione di 'Imola in musica'
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

600 MUSICISTI PER OLTRE 50 SPETTACOLI
QUESTI I “NUMERI” DELLA DECIMA EDIZIONE DI IMOLA IN MUSICA (3-4-5 giugno)
CHE INAUGURA QUEST’ANNO IL GRANDE PROGETTO IMOLA - VIVERE LA MUSICA

"Imola in Musica", nata nel 1996 e ideata e promossa dall'Amministrazione Comunale di Imola, nell'ambito delle proprie attività culturali, giovanili e turistiche, è l’originalissimo appuntamento d’apertura del calendario annuale degli eventi musicali tenuti insieme dalla nuova cornice del progetto Imola –Vivere la Musica.

Il progetto Imola – Vivere la Musica, realizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola insieme al Comune di Imola, raccoglie e rappresenta il calendario della città, ricco di eventi di vario genere musicale, distribuiti lungo l'intero arco dell’anno e di cui Max Gazzè sarà uno dei testimonial oltre che uno dei protagonisti.

Max Gazzè partecipa infatti insieme a Paola Turci, Beppe Servillo, Mario Venuti e Ginevra Di Marco alla kermesse di STAZIONI LUNARI, uno degli appuntamenti dell’agenda di Imola in Musica. I cinque artisti, di estrazione musicale diversa, si presenteranno sul palco in modo originale, a partire dalla location dell’esibizione: quattro stazioni lunari, quattro stanze illuminate alternativamente per dare spazio a ciascun artista per la sua performance fatta di canzoni proprie o brani che hanno avuto un ruolo significativo nella sua carriera musicale.

Oltre a Stazioni Lunari, il programma di Imola in Musica risulta molto diversificato sia nelle proposte degli spettacoli - generi e livelli diversi - che negli appuntamenti non musicali - 8 visite guidate ai luoghi d'arte, 6 mostre, palazzi d'arte aperti al pubblico, concorsi, proposte enogastronomiche, animazioni varie ed altro ancora; 32 spazi interessati dal programma ed oltre 50 gli appuntamenti, tutti ad ingresso gratuito per un pubblico complessivo che supera ampiamente le 50.000 persone. In occasione del decennale è prevista anche la stampa di una pubblicazione fotografica sui primi dieci anni della manifestazione.

Diverse le motivazioni che stanno alla base di questo evento: valorizzare i musicisti e le numerose realtà musicali locali; valorizzare il patrimonio storico-artistico della città attraverso la musica; creare un evento che sia una grande festa musicale, ma anche un 'festival', con l'offerta di concerti di qualità; offrire un'occasione nuova e particolare per far conoscere Imola ai turisti e alle persone provenienti da altre città.

"Imola in Musica" si realizza grazie alla disponibilità e all'impegno di tanti soggetti diversi: Uffici Comunali, Associazioni e Istituzioni Musicali, Associazioni e Circoli Culturali e Ricreativi, volontari. Indispensabile l'apporto economico da parte di numerosi sponsor non solo locali.

Da sette anni la manifestazione anticipa di una o due settimane il Festival Rock "Heineken Jammin' Festival", che si svolge all'Autodromo e che costituisce un grosso appuntamento internazionale d'inizio estate a cui la città parteciperà, come ormai tradizione, attraverso la presenza di gruppi musicali imolesi nel Green Village, in uno spazio gestito da giovani della città e coordinato dal servizio Progetto Giovani del Comune di Imola.

Imola in Musica, rassegna diventata ormai un appuntamento in agenda di appassionati e “turisti per caso”, sarà davvero l’occasione, con questa edizione 2005, per vivere una città come Imola attraverso un’anima musicale con oltre “50” sfaccettature diverse.

Allegato il programma dei concerti principali e i riferimenti.

I CONCERTI E GLI EVENTI PRINCIPALI

POP E ROCK

- “VAGA L’AM – MA CASA È OVUNQUE ED È IMPOSSIBILE MUOVERSI” spettacolo in prima assoluta, presentato dalla Bottega Bologna ed incentrato sulla figura di LORENZO ESPOSITO FORNASARI; ospiti sul palco saranno GIOVANNI LINDO FERRETTI (CCCP, CSI), ANDREA E GIONATA COSTA (Quinto Rigo), TRANSGENDER (vincitori del recente concorso ICEBERG del Comune di Bologna), ENRICO GABRIELLI (Mariposa, Morgan), FABRIZIO TITO CABITZA, RAFFAELE PINELLI – (Mercoledì 1/6 – ore 21,30 – Rocca Sforzesca);

- “ANIMA BLUES” primo concerto del tour estivo di EUGENIO FINARDI impegnato in un progetto tutto ‘blues’ in una dimensione più raccolta e diretta (Venerdì 3/6 – ore 21,30 – Piazza Gramsci);

- MAURO PAGANI in “2004 CREUZA DE MA”, nel concerto spettacolo tratto dal suo ultimo e pluripremiato disco del 2004, che riprende con nuovi arrangiamenti il disco realizzato assieme a Fabrizio De Andrè; ospite del concerto il sassofonista e launeddista sardo GAVINO MURGIA (Venerdì 3/6 – ore 22 – Piazza Matteotti);

- “TRIBUTO A MAXWELL STREET: DEDICATO A COOPER TERRY” happening Blues alla sua terza edizione, che vedrà la partecipazione di diversi ospiti e musicisti, tra cui AIDA COOPER & THE NITE LIFE; BIG FAT MAMA; DOUBLE NECK, ERNESTO DE PASCALE & HYPNODANCE; LIZ REEKIE & INKPOT MONKEYS (SCOZIA); BLUENATIX (WEINHEIM/GERMANIA); PAOLO “CHERRY RED” VENTURI; RITZO & THE WAINES; BLUES BARK; LARSEN BLUES (Sabato 4/6 – ore 20 – Piazza Mirri);

- “THANK YOU MR.HAMMOND”, in occasione del 70.o anniversario della realizzazione dell’organo Hammond, concerto con uno dei più importanti organisti italiani, GIANNI GIUDICI, accompagnato dal trio HOT (Sabato 4/6 – ore 21,30 – Circoli); per l’occasione saranno presenti ad Imola anche numerosi appassionati di Hammond che potranno visitare anche l’apposita Mostra realizzata con la collaborazione di ORGAN STUDIO il più importante laboratorio di riparazioni degli organi Hammond a livello europeo;

- “STAZIONI LUNARI” spettacolo con la partecipazione di MAX GAZZE’, PAOLA TURCI, BEPPE SERVILLO, MARIO VENUTI e GINEVRA DI MARCO, da un’idea di Francesco Magnelli; si tratta di una formula diversa e particolare di concerto, dove cinque artisti di estrazione diversa si presenteranno sul palco in modo originale interpretando canzoni proprie o brani che hanno avuto un ruolo significativo nella loro vita d’artista
(Sabato 4/6 – ore 22 – Piazza Matteotti);

- TETES DE BOIS in concerto con la loro ultima produzione in una ‘canzone d’autore’ che continua ad ottenere riscontri estremamente positivi in tutta Italia (Domenica 5/6 – ore 21,30 – Piazza Mirri);

- SERGIO SGRILLI AND THE PELATTERS in una performance di cabaret-musicale derivante dai successi di Zelig (Domenica 5/6 – ore 21,45 – Piazza Matteotti);

MUSICA ETNICA E POPOLARE

- SILVIO PERON E GABRIELE FERRERO in un concerto di musica occitana (Anteprima: Mercoledì 1/6 – ore 21,00 – Centro Sociale La Stalla)

- NUOVA COMPAGNIA DI CANTO POPOLARE in un concerto di musica popolare napoletana da parte di uno dei gruppi storici della riscoperta delle tradizioni popolari italiane; ritornano tra l’altro ad Imola in Musica dopo avervi partecipato nella prima edizione nel 1996 (Anteprima – Giovedì 2/6 – ore 21,30 – Piazza Matteotti);

- MORRIGAN’S WAKE storica band ravennate che propone un ricco repertorio di musica celtica, in particolare scozzese ed irlandese (Sabato 4/6 – ore 21,30 – Piazza Medaglie d’Oro);

- con gli ACQUARAGIA DROM, gruppo romano con un repertorio di brani che traggono radice dalle tradizioni Rom e balcaniche, ma non solo (Sabato 4/6 – ore 21,45 – Piazza dell’Ulivo);

- LAUTARI, con un concerto che coinvolgerà il pubblico con le sonorità e i ritmi della terra siciliana (Domenica 5/6 – ore 21.45 – Piazza Gramsci);

MUSICA CLASSICA E LIRICA

- “MUSICA IN GIARDINO” Romanze e canzoni famose, con L.Visani (tenore), S.Calzavara (soprano), R.Ropa (pianoforte) (Giovedì 2/6 – Palazzo Gandolfi – ore 21);

- Concerto degli allievi dell’ACCADEMIA PIANISTICA INCONTRI COL MAESTRO”, precisamente HARUKA KUROIWA, GONZALO GARCIA CALVO, YUKI KURASHIMA (Sabato 4/6 – ore 20,30 - Sala Mariele);

- “VIAGGIO ROMANTICO” violini e chitarre nell’Europa dell’Ottocento con Ugo Mantiglia, Andrea Orsi e Angelo Martelli (Domenica 5/6 – ore 18 – Palazzo Comunale);

JAZZ

- NO POP una nuova formazione che propone un jazz originale, di propria composizione, che prende a proprio riferimento anche le tradizioni di altri generi musicali, dalla classica all’etnica (Venerdì 3/6 – ore 22 – Piazza dell’Ulivo);

- THE SWINGERS orchestra di otto elementi impegnata nel repertorio specifico dello swing di ‘Swing’ Count Basie (Domenica 5/6 – ore 21,45 – Piazza dell’Ulivo).

ALTRI EVENTI

Oltre al programma musicale diversi altri appuntamenti saranno in cartellone per coinvolgere le persone che verranno ad Imola in quest’occasione. In particolare da segnalare la Mostra “THANK YOU MR. HAMMOND - L’organo Hammond nel Rock, nel Blues, nel Jazz”.
La Mostra è stata realizzata per celebrare il 70.o anniversario dell’Organo Hammond in collaborazione con ORGAN STUDIO, il più importante laboratorio europeo di riparazione degli organi Hammond che ha sede proprio ad Imola. La Mostra presenterà i principali modelli di organi usciti in quarant’anni di produzione, oltre ad oggetti vari prodotti sempre dalla famiglia Hammond (GALLERIA DEL RISORGIMENTO - Via Appia, 5; dal 2 al 12 giugno; orari: 10/12,30 – 16,30/19,30; Inaugurazione giovedì 2 giugno ore 17).
Un’altra importante mostra da segnalare è “WORLD OF TOLKIEN”- Viaggio nella Terra di Mezzo, attraverso le opere dei più importanti illustratori de “Il Signore degli Anelli”. La mostra presenta disegni, tavole, illustrazioni realizzate da artisti di rilievo internazionale in un allestimento di prestigio all’interno della Pinacoteca Comunale (MUSEO DI SAN DOMENICO Via Sacchi, 4 - Dal 3 giugno al 3 luglio - Orario: merc.19/23 – ven. sab. dom. 17/22 ; 3-4-5 giugno chiusura ore 23).

Da non tralasciare anche la presenza in strada di tanti musicisti ed artisti “busker”, come pure la musica programmata in locali e ristoranti.

La visita della città potrà, inoltre, essere arricchita dalla possibilità di gustare le specialità enogastronomiche della zona nei tanti ristoranti, osterie ed agriturismi esistenti. Da segnalare in particolare l’iniziativa del gruppo di ristoratori “I Ristoranti del Paniere” che proporrà menù a tema musicale.

Saranno tre giorni nei quali si potrà veramente “vedere, ascoltare e gustare una città” attraverso la musica, le bellezze architettoniche del centro storico e tanti appuntamenti di richiamo.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.