Rocky Roberts vince il Festivalbar 1967 con "Stasera mi butto"

La canzone vincitrice dell'edizione del Festivalbar del 1967 è stata "Stasera mi butto" di Rocky Roberts: ascoltala insieme ad altre canzoni in gara quell'anno.
Rocky Roberts vince il Festivalbar 1967 con "Stasera mi butto"

La canzone vincitrice del Festivalbar 1967 è stata "Stasera mi butto" di Rocky Roberts.

 

Erano in gara anche:

 

Albano con "Nel sole"

 

Salvatore Adamo con "Insieme"

 

Caterina Caselli con "Sono bugiarda"

 

Little Tony con "Peggio per me"

 

Riki Maiocchi con "Prendi fra le mani la testa"

 

Orietta Berti con "Ritornerà da me"

 

Gianni Pettenati con "Lo sbaglio di volere te"

 

I Nomadi con "Dio è morto"

 

Pino Donaggio con "Un brivido di freddo"

 

Wilma Goich con "Se stasera sono qui"

 

Marisa Sannia con "Sarai fiero di me"

 

I Ribelli con "Pugni chiusi"

 

LEGGI QUI TUTTE LE PUNTATE GIA' PUBBLICATE DELLA STORIA DEL FESTIVALBAR, EDIZIONE DOPO EDIZIONE

Il Festivalbar è stata una manifestazione estiva che si è svolta ogni anno dal 1964 al 2007. Ideata da Vittorio Salvetti, era inizialmente pensata per premiare la canzone più "gettonata" nei juke-box durante l'estate (ad ogni apparecchio era collegato un contatore che rilevava i dati); in seguito la graduatoria venne stabilita anche considerando i passaggi radiofonici e televisivi e i dati di vendita. La canzone vincitrice veniva annunciata a settembre, con una serata in pubblico che si tenne ad Asiago dal 1964 al 1974 (con le eccezioni del 1965, quando si tenne a Milano, e del 1966 e 1967, quando si tenne a Salice Terme), e poi dal 1975 all'Arena di Verona.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.