Vasco, un nuovo album in arrivo (e la storia di 'Rewind')

Ora è ufficiale: Vasco è al lavoro sul suo prossimo album d'inediti e punta a farlo uscire "quest’altro anno che viene". E racconta come è nata una delle tradizioni più amate dei suoi show, il lancio del reggiseno

Vasco, un nuovo album in arrivo (e la storia di 'Rewind')

"Siamo qui, pieni di guai": è l'attacco del prossimo singolo di Vasco Rossi. In una lunga intervista a Repubblica in edicola oggi 18 luglio su Robinson - l'inserto culturale del quotidiano - Il Blasco racconta che, con i concerti in pausa fino al 2021, sta lavorando a nuove canzoni. “Ci sarà sicuramente un nuovo album”, ha spiegato a Luca Valtorta. "Visto che non si possono fare i concerti, cos’altro potevo fare? (...) Sta nascendo a poco a poco: ci sto già lavorando da un po’. Adesso non ti dico quanti pezzi ci saranno perché voglio tenere tutto ancora un po’ così… segreto! Però c’è il pezzo che sta maturando in questo momento che credo farà piacere a quelli che mi seguono. Insomma, per quest’altro anno che viene ci sarà sicuramente un nuovo album

 La frase del prossimo singolo, ha spiegato Vasco, è ispirata allo psicanalista Lacan: 

sono i guai della vita diciamo, perché la vita non è semplice ed è sempre tutta una mancanza. Sono stato ispirato nello scrivere queste canzoni da Lacan, anzi, non da Lacan direttamente ma da Massimo Recalcati: ho letto 'Desiderio, godimento e soggettivazione' e mi si è aperto un mondo. La psicanalisi è una mia vecchia passione, la coltivavo già da quando ero giovane, avrei voluto studiare psicologia, anzi per due anni l’ho proprio studiata. Avrei voluto fare lo psicanalista se non avessi fatto il cantante

Vasco ha anche raccontato la storia di alcune canzoni:"Rewind" una delle tradizioni più amate dei suoi show, il lancio del reggiseno

La canzone credo esprima bene quella voglia che ti prende, quelle voglia che c’è prima di… Insomma è il racconto di un rapporto sessuale! Quello che colpisce di questa canzone in effetti credo sia la sincerità di quel desiderio, di come viene raccontato, un desiderio che appartiene a entrambi. Non c’è un tentativo di seduzione, non c’è un tentativo di piacere o di compiacere, io non scrivo per compiacere ma per comunicare delle sensazioni. (...)  Nel disco la consideravamo una canzone carina ma non così eccezionale; quando l'abbiamo fatta dal vivo ha preso una potenza tale che adesso è diventato il pezzo che tutti aspettano e che proprio non puoi non fare

 "Colpa d'Alfredo" e il verso "È andata a casa con il negro, la troia”, usata in apertura di Modena Park in diretta su Rai 1

Ad alcuni le mie canzoni possono anche dare una sensazione un po’ disturbante; lo capisco benissimo, forse anche perché non le ascoltano bene.
Oggi sì, probabilmente non sarebbe stato possibile per questa cosa del “politically correct” ma non era facile neanche ai tempi e, secondo me invece è ancora giusta, perché non è una cosa negativa nei confronti della donna: è una storia. Chi racconta non deve dire solo le cose “corrette”, non esisterebbe più niente altrimenti. Chi ascolta lo capisce: anche il “negro” indica quello che ha una “marcia” in più: può essere la macchina, i soldi o altro ancora. Si tratta di una descrizione molto gioiosa, vivace, vera: t’incazzi perché hai preso la sberla, la botta, e dici “è andata a casa con il negro, la troia!”. Oggi dovresti usare un modo diverso ma non so se riusciresti a trasmettere la stessa sensazione, non funzionerebbe.

 

Lo scorso mese di maggio Vasco aveva affidato al principale concorrente di Repubblica, Il Corriere della Sera, una rivelazione simile, anche se molto meno definita. "Sto pensando a un nuovo album, questo già posso dirvelo", raccontava. Sembra dunque che l’idea sia stia concretizzando sempre più e che i fan del rocker possano ormai aspettarsi in tempi brevi l’arrivo dell’ideale seguito di “Sono innocente”, l’arrivo dunque del primo album d’inediti di Vasco dal 2014.

Dopo la pubblicazione, avvenuta sei anni fa, di “Sono innocente”, il suo diciassettesimo album in studio, Vasco ha pubblicato diversi singoli, da ultimi “La verità” nel 2018 e “Se ti potessi dire” nel 2019, oltre ad aver scritto canzoni per altri artisti, come le più recenti “Io sono bella” per Emma Marrone e “Finalmente io” per Irene Grandi, quest’ultima presentata dalla cantante toscana all’ultima edizione del Festival di Sanremo. Dal 2014 Vasco ha inoltre dato alle stampe gli album dal vivo “Tutto in una notte - Live Kom 015” (2016), “Vasco Modena Park” (2017), “VascoNonStop Live” (2019) e la raccolta “VascoNonStop” (2016).

Dall'archivio di Rockol - "I miei 29 anni a San Siro"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
13 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.