Pink Floyd, 'Coming Back To Life' aggiunta alla playlist di rarità. Ascolta

Da 'The Division Bell' un David Gilmour in splendida forma
Pink Floyd, 'Coming Back To Life' aggiunta alla playlist di rarità. Ascolta

Prosegue la selezione di rarità e brani meno conosciuti del proprio repertorio che gli ormai disciolti Pink Floyd stanno proponendo da ormai qualche settimana a questa parte ai propri fan attraverso i propri canali social: l'ultima composizione rilanciata dalla storica band inglese è stata, appena qualche ora fa, "Coming Back To Life", brano accreditato al solo David Gilmour originariamente pubblicato come ottava traccia dell'album del 1994 "The Division Bell".

Alle session di registrazione del brano - coordinate dal produttore Bob Ezrin - presero parte, oltre allo stesso Gilmour a chitarra e voce, anche gli altri due elementi storici della band Richard Wright - a organo e tastiere - e Nick Mason, a battiera e percussioni, con il supporto di Guy Pratt al basso, a sostituire il posto lasciato vacante da Roger Waters nove anni prima, nel 1985.

"Coming Back to Life" è diventata negli anni uno dei punti fermi nelle esibizioni di Gilmour sia con i Floyd che come solista: già passaggio obbligato durante il Division Bell Tour, il brano trovò spazio anche nelle setlist degli show semiacustici che l'artista tenne tra il 2001 e il 2002, oltre che durante i concerti solisti per il tour in supporto al disco solista "On an Island" nel 2006 e a quelli seguiti alla pubblicazione della più recente prova in studio del chitarrista, "Rattle That Lock", tra il 2015 e il 2016 - compreso in occasione della storia doppietta di show a Pompei del 7 e 8 luglio dello stesso anno.


 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.