Britney Spears, offensiva legale della madre Lynne per ottenere la tutela

Prosegue a suon di carte bollate la battaglia per controllare il patrimonio della popstar americana

Lynne Spears, la madre di Britney Spears, ha depositato presso il tribunale di Los Angeles documenti legali per essere coinvolta in prima persona nella gestione del patrimonio della figlia, dallo scorso anno ricoverata presso una struttura per la cura di disturbi mentali e dal 2008 messa dalle autorità sotto tutela personale e finanziaria del padre, Jamie Parnell Spears: a riferirlo è il sito americano The Blast, che ha pubblicato anche una copia delle carte consegnate ai giudici dove la donna chiede di essere coinvolta "in qualsiasi decisione" relativa ai beni mobili, immobili e finanziari intestati alla figlia.

L'ultima tornata di udienze aveva riportato all'attenzione delle cronache il movimento #freebritney, che da anni di batte perché la giustizia USA revochi la tutela alla quale la voce di "Oops!... I Did It Again" è stata sottoposta: per il prossimo 22 luglio alle 12 e 30 (ora locale) fan e sostenitori si sono dati appuntamento davanti alla Stanley Mosk Courthouse per una manifestazione pacifica in segno di solidarietà alla cantante, il cui patrimonio è stato stimato dai media americani in circa sessanta milioni di dollari.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.