Angel Olsen, i concerti in streaming sono (quasi) un'esperienza cosmica

La cantautrice americana ha tenuto il suo secondo show digitale a pagamento: ecco com'è andata
Angel Olsen, i concerti in streaming sono (quasi) un'esperienza cosmica

Continua a muoversi il mondo dei concerti in streaming a pagamento: dopo gli esperimenti di Laura Marling (che un mese fa ha venduto oltre 6 mila biglietti digitali per lo show dalla Union Chapel di Londra) e in attesa di Nick Cave (che il 23 luglio trasmetterà al costo di 16 sterline una perfomance speciale registrata all'Alexanda Palace di Londra), ieri sera si è esibita Angel Olsen. la cantautrice americana ha tenuto il secondo show del suo format Cosmic Stream, per il pubblico europeo. Uno concerto in streaming a pagamento (biglietto a 15€). 

Come nel caso di Laura Marling e Cave (come l'esperimento di Venerus in Italia), Olsen ha usato la piattaforme Dice: si acquista un biglietto tramite e 15 minuti prima arriva una notifica link privato per vedere lo show, in diretta (non è sempre così, peraltro: Nick Cave ha scelto di registrare il suo concerto del 23 luglio in anticipo e diffonderlo a diversi orari per ogni continente).

Alle 9 in punto parte lo show, dalla  dalla Masonic Temple di Asheville: Olsen ha scelto di trasmettere i suoi concerti da luoghi suggestivi della città della North Carolina, e questo lo è: una loggia massonica, una sala circolare vuota, con sfondo una foresta disegnata. Ad aprire  però è Hand Habits, nome d'arte di Meg Duffy: c'è un'artista spalla, come nei concerti veri. Hand Habits suona 20 minuti, in un anglo si intravede la Olsen, che poi la raggiunge per una bella cover a due voci di "Walls (Circus)" di Tom Petty. Olsen imbraccia quindi la chitarra elettrica e si esibisce per un'ora: come in altri show, la scaletta è a tema, con ben 6 brani su 10 da "Burn your fire for no witness", il suo secondo album, datato 2014.

 

L'esperienza non è forse cosmica come promette il titolo del format, è un po' straniante ma affascinante: c'è una sola camera, a mano e volutamente un po' instabile, quella della regista  Ashley Connor che gira attorno alla cantante, ora da vicino rivelando dettagli, ora allotanandosi e fornendo dei totali della sala. In fondo si intravede la luce del giorno che filtra dalle porte (in America è pomeriggio). Olsen è perfetta per questo tipo di show, capace di costuire un'atmosfera ipnotica solo con la sua voce e la chitarra, creando una tensione che viene spezzata dalle poche chiacchiere tra un brano e l'altro e le pause per accordare. 

Olsem avrebbe dovuto cantare in Italia quest'estate: una data a Torino al TOdays festival, e una all’AMA Music Festival di Romano d’Ezzelino. Lo streaming non sostituisce di certo il concerto. Ma anche questo è il futuro: vedremo sempre più format di questo genere e, presi per quello che sono - non concerti, ma esperienze streaming - è un modo interessante e diverso di fruire la musica.

(GS)

SETLIST

Lights Out
Windows
Some Things Cosmic
Sister
Unfucktheworld
White Fire
High & Wild
Stars
Miranda
My Last Date (With You)

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.