Pink Floyd, 'The Doctor' aggiunta alla playlist di rarità. Ascolta

Ecco la demo di quella che poi sarebbe diventata la celeberrima 'Comfortably Numb'

Pink Floyd, 'The Doctor' aggiunta alla playlist di rarità. Ascolta

Gli account ufficiali della band un tempo guidata da Roger Waters e David Gilmour proseguono nella propria opera di riproposizione di rarità estratte dall'archivio dei Pink Floyd: nelle ultime ore lo staff dell'ormai disciolta formazione britannica ha aggiunto all'elenco dei brani riproposti nelle ultime settimane "The Doctor", brano pubblicato in origine nel cofanetto dedicato a "The Wall" nel 1992 che testimonia la prima fase di quello che successivamente sarebbe diventato uno dei brani simbolo del gruppo di "The Dark Side of the Moon", "Comfortably Numb":

Caricamento video in corso Link

Il brano fu abbozzato da Gilmour, che ne scrisse il ritornello fissando la propria idea in una demo casalinga: in seguito Waters aggiunse le strofe e il testo, ispirato all'artista da un problema di salute che lo costrinse a farsi iniettare dei tranquillanti per curare dei crampi allo stomaco prima di un concerto dei Pink Floyd a Filadelfia nel '77, durante il tour in supporto a "In the Flesh". Nel '92 Waters ammise di essersi scontrato piuttosto duramente con Gilmour circa l'impronta da dare alla canzone prima di registrarne un versione definitiva (quella riscoperta oggi fu una versione "intermedia" mai pubblicata ufficialmente al tempo della sua incisione), che fu fissata su nastro tra l'aprile e il novembre del 1979.

Caricamento video in corso Link

Ascolta qui la playlist completa di rarità dei Pink Floyd:


 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.