Tony Hadley: "Ho chiuso con gli Spandau Ballet". E sull'uso di "Gold" per una pubblicità dice...

L'ex frontman della band inglese è in totale disaccordo con gli ex compagni.

Tony Hadley: "Ho chiuso con gli Spandau Ballet". E sull'uso di "Gold" per una pubblicità dice...

Lo scorso fine settimana la rete televisiva britannica BBC ha mandato in onda il documentario sugli Spandau Ballet 'Kemps: All True'. Nel film il chitarrista della band britannica Gary Kemp ha dipinto l'ex frontman del gruppo Tony Hadley come un diavolo con le corna e gli occhi rossi.

Hadley – che ha lasciato la band dei fratelli Kemp nel luglio 2017 - dal canto suo si è detto poco interessato al parere altrui e ha dichiarato al popolare tabloid inglese The Sun:

“Non mi hanno contattato e non avrei voluto avere nulla a che fare con questa cosa. Ho chiuso. Vorrebbero che tornassi per sempre ma non accadrà. Preferisco essere felice da solo piuttosto che tornare di nuovo in quella band. Se vogliono un altro cantante solista, questa è una loro scelta. Ma se vuoi ascoltare quelle canzoni cantate dal cantante originale, puoi vedere solo un tipo, e quello sono io.''

Il 60enne musicista londinese ha anche maledetto la band per aver usato il loro classico del 1983, "Gold", per pubblicizzare il detersivo Bold. Nella pubblicità la parola "Gold" è stata cambiata in "Bold":

“È imbarazzante. Ho pubblicato una avvertenza sui social media dicendo: 'Questo non ha niente a che fare con me'. Gary ha scritto “Gold”. È un inno. Quando la canto dal vivo, il pubblico la accompagna cantando. Cambiare il titolo è assurdo. Ho pensato che fosse di cattivo gusto.”

Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link
Dall'archivio di Rockol - dopo gli Spandau Ballet: "Talking to the moon"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.