Ennio Morricone: il necrologio, i funerali, la musica inedita, il tributo dei Muse

Ultime informazioni sulla scomparsa avvenuta ieri del musicista: il brano inedito non ancora eseguito
Ennio Morricone: il necrologio, i funerali, la musica inedita, il tributo dei Muse

Chissà se il musicista e compositore scomparso ieri mattina avrebbe gradito l'enorme clamore mediatico suscitato dalla sua scomparsa. Probabilmente gli avrebbe fatto piacere, ma l'avrebbe trovato, altrettanto probabilmente, un po' troppo rumoroso e poco coerente con le sue ultime parole pubbliche - almeno quelle che ha dettato a uno dei figli e ha fatto comunicare dall'avvocato Giorgio Assumma, ordinatamente stampate e impaginate in brevi paragrafi a epigrafe.

NECROLOGIO SCRITTO DA PAPA'

Io
ENNIO MORRICONE
sono morto.

Lo annuncio così a tutti gli amici che mi sono stati sempre vicino e anche a quelli un po’ lontani che saluto con grande affetto. Impossibile nominarli tutti. 

Ma un ricordo particolare è per Peppuccio e Roberta, amici fraterni molto presenti in questi ultimi anni della nostra vita.

C'è una sola ragione che mi spinge a salutare tutti così e ad avere un funerale in forma privata: non voglio disturbare.

Saluto con tanto affetto Ines, Laura, Sara, Enzo e Norbert, per aver condiviso con me e la mia famiglia gran parte della mia vita.

Voglio ricordare con amore le mie sorelle Adriana, Maria, Franca e i loro cari e far sapere loro quanto gli ho voluto bene. 

Un saluto pieno, intenso e profondo ai miei figli Marco, Alessandra, Andrea, Giovanni, mia nuora Monica, e ai miei nipoti Francesca, Valentina, Francesco e Luca. 

Spero che comprendano quanto li ho amati. 

Per ultima Maria (ma non ultima). A Lei rinnovo l’amore straordinario che ci ha tenuto insieme e che mi dispiace abbandonare. 

A Lei il più doloroso addio.


Rispettando le volontà di Morricone, i funerali si sarebbero già svolti ieri, lunedì: l'ha scritto l'agenzia ADN Kronos:

Nel rispetto delle sue ultime volontà, la funzione si è celebrata in forma strettamente privata, alla presenza dei familiari, oltre che del regista Giuseppe Tornatore e dell'avvocato Giorgio Assumma, due dei suoi amici più cari. Il momento della benedizione della salma è stato accompagnato dalle note di 'Mission', colonna sonora dell'omonimo film del 1986 di Roland Joffé, alla quale il maestro era particolarmente legato. Morricone verrà sepolto nelle prossime ore in un cimitero di Roma, sua città natale.
 

L'ultima musica scritta e completata da Morricone non è ancora stata eseguita: è un brano per orchestra, coro e voce bianca che si intitola "Tante pietre a ricordare", composto in memoria delle vittime del crollo del Ponte Morandi di Genova. Sarà fatta ascoltare per la prima volta in pubblico nel corso del concerto che l'Orchestar del Teatro Carlo Felice di Genova terrà alla vigilia dell'inaugurazione del nuovo ponte.

Una nota pubblicata dal quotidiano genovese "Il Secolo XIX" informa:

"E' un brano inedito, scritto appositamente, che Morricone aveva accettato con entusiasmo e grande senso civile di comporre su richiesta del Sovrintendente del Teatro Carlo Felice Claudio Orazi e del Sindaco del Comune di Genova Marco Bucci. La composizione, della durata di 4 minuti, è estremamente evocativa e commovente".

Per tutta la giornata di ieri, e fino a sera, si sono susseguiti. via social, i messaggi di omaggio e tributo a Morricone (ne abbiamo riferito qui e qui). Molti sono apparsi sinceramente sentiti, molti (purtroppo) d'occasione - l'occasione per farsi notare, alcuni sono parsi del tutto pleonastici - quando non goffi, come quello di una cantante italiana, il cui nome non citeremo, che in un post ha scritto "Voglio ricordare il grandissimo Maestro Ennio Morricone con il 'suo' The Godfather... RIP" (peccato che la musica di "Il Padrino" sia di Nino Rota).

Fra quelli che ieri non abbiamo fatto in tempo a riferire compiutamente c'è un post su Instagram dei Muse.

Nel post è incluso un frammento del video di un concerto tenuto dalla band allo Stadio Olimpico di Roma.

L'intro di "Knight of Cydonia" è una citazione da Morricone: fin dal 2008 la band è solita aprire il brano affidando al bassista Chris Wosterholme l'esecuzione della musica di Morricone con cui si apre "L'uomo dell'armonica", uno dei motivi della colonna sonora di "C'era una volta il West" - qui sotto la canzone dei Muse per intero

Caricamento video in corso Link

Qui di seguito il brano originale, "L'uomo dell'armonica", dalla colonna sonora di "C'era una volta il West"

Caricamento video in corso Link

 

Dall'archivio di Rockol - dal vivo all'Arena di Verona
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.