Perry Farrell (Jane's Addiction): ‘Se il Messia tornasse troverebbe un mare di merda’

Il rocker statunitense ha condiviso qualche riflessione, non solo musicale, con Louder Sound.
Perry Farrell (Jane's Addiction): ‘Se il Messia tornasse troverebbe un mare di merda’

Il frontman dei Jane's Addiction Perry Farrell ha fatto due chiacchiere con Loudersound.com a proposito del suo più recente capitolo discografico solista “Kind Heaven”, uscito lo scorso anno, ma anche di spiriti, droga e rockstar. Il fondatore del Lollapalooza ha raccontato, tra le altre cose, di essersi ispirato ad artisti come gli Who, i Pink Floyd, David Bowie e i Beatles nella composizione del suo terzo album solista, ideale seguito del precedente “Song Yet to Be Sung” e, quanto alla musica dei Jane's Addiction, Farrell ha citato “The Woman In The Window” come brano più significativo di altri all’interno del suo percorso artistico. Passando alle peggiori esperienze con sostanze stupefacenti il poliedrico artista ha raccontato ai lettori di Louder Sound di quando in preda alle allucinazioni ha visto spuntare una grande ciste sul braccio della persona accanto a lui, risolvendosi, sempre in stato allucinatorio, a portare il compagno in ospedale. Ma soprattutto Farrell ha immaginato, nel corso dell’intervista, un possibile ritorno, non troppo felice, del Messia. “Non è mai stato facile diffondere un messaggio nell’era dei social media e dunque cerco di tirare fuori dall’arte dalle profezie su un ritorno del Messia”, ha illustrato Peretz Bernstein – questo il nome all’anagrafe del rocker -, proseguendo:

Se il Messia dovesse tornare ora troverebbe un mare di merda! Quindi ho deciso di mettere in scena come sarebbe il mondo al ritorno del Messia. Sarebbe un posto piuttosto incasinato. Ma in questo contesto, proprio come una buona storia di Hollywood, c'è anche una storia d'amore.

“Kind Heaven” è uscito nel giugno del 2019 dopo ben diciotto anni di distanza dall’album precedente. Alla realizzazione del disco hanno preso parte Tommy Lee (Mötley Crüe), il batterista dei Foo Fighters Taylor Hawkins, Elliot Easton (Cars), Dhani Harrison e la cosiddetta Kind Heaven Orchestra.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.