AFI: 'Bene Franceschini su equo compenso da copia privata'

L'Associazione Fonografici Italiani accoglie con soddisfazione il provvedimento del Ministro dei Beni Culturali

AFI: 'Bene Franceschini su equo compenso da copia privata'

“Apprendiamo con piacere della firma, da parte del Ministro Franceschini, del decreto relativo alla determinazione dei compensi da copia privata per la riproduzione di fonogrammi e videogrammi”, lo ha fatto sapere con una nota oggi, martedì 30 giugno, Sergio Cerruti (nella foto), Presidente di AFI – Associazione Fonografici Italiani.

“Si tratta di un segnale di attenzione da parte del Ministro rispetto all’attività creativa e artistica degli autori, interpreti, esecutori e produttori e nei confronti di un settore, quale quello della musica, fortemente colpito e messo in ginocchio dal fermo delle attività imposto dall’emergenza Coronavirus", ha spiegato Cerruti: "Inoltre riteniamo altresì prive di fondamento, le critiche a questa tipologia di compenso, in quanto resta un equo riconoscimento nei confronti dell’industria creativa. Ben vengano, infine, tutte le misure che garantiscono un sostegno al comparto e agli operatori del settore, che oggi necessitano di provvedimenti che eroghino liquidità e prevedano un progressiva sburocratizzazione e semplificazione”.

Dall'archivio di Rockol - I migliori album tributo del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.