Sesso, stupefacenti e musica: alcune foto della storia del Glastonbury, tra i festival più selvaggi

Nei 360 ettari di terreno che oggi, nella cittadina di Pilton (nel sud dell'Inghilterra), ospitano la rassegna, succede davvero di tutto, come testimoniano queste immagini.
Sesso, stupefacenti e musica: alcune foto della storia del Glastonbury, tra i festival più selvaggi

Andare al Glastonbury non significa semplicemente andare ad un festival musicale.

Ma immergersi in un'esperienza totale. Il Glastonbury Festival of Contemporary Performing Arts - questo il suo nome ufficiale - tra gli eventi del genere è uno dei più selvaggi. Almeno, così è stato descritto più volte. Non a caso, sulla sua nascita, avvenuta nel 1970, su intuizione dell'allora 35enne lattaio Michael Eavis, ebbe un'influenza determinante il movimento hippie che all'epoca aveva non pochi seguaci (e tra i protagonisti delle primissime edizioni ci furono diverse band vicine ai gusti di quel tipo di pubblico). Lo spirito selvaggio che contraddistinse i primi anni dell'evento continua ancora oggi a rappresentare una delle caratteristiche principali del Glastonbury, tra sesso, stupefacenti, gente che si tuffa in pozze di fango e altro: nei 360 ettari di terreno che oggi, nella cittadina di Pilton (nel sud dell'Inghilterra), ospitano la rassegna, succede davvero di tutto. Lo testimoniano anche le parole di Adele, che nel libro pubblicato dagli organizzatori - Eavis, ora 85enne, è affiancato dalla figlia Emily - ha detto di .non avere più le energie per partecipare all'evento: "Nel momento stesso in cui metto piede a Worthy Farm sento questa folle energia e questo legame con quel luogo e con tutti quelli che sono lì. Sicuramente non ho più le capacità o l'energia per andarci tutti gli anni. Ma quando ci vado, lo sento ancora. Mi sento come fossi tornata ragazzina, vagare in giro costantemente alla ricerca della gente ma senza preoccuparmi". L'atmosfera che si respira in mezzo alla folla viene fatta rivivere da alcune foto messe insieme dal tabloid britannico Daily Star, pescate dagli archivi delle ultime edizioni del festival proprio nei giorni in cui avrebbe dovuto svolgersi l'edizione 2020 del Glastonbury, annullata a causa del coronavirus.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/Fz9K7zGC7ey1ZtxqxBPqH9YxVd8=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi2-prod.dailystar.co.uk%2Fincoming%2Farticle22255461.ece%2FALTERNATES%2Fs615b%2F0_Glastonbury-Festival-2005-Worthy-Farm.jpg
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/VFlukW-CwyJjNjA-EAHqw5xNno4=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi2-prod.dailystar.co.uk%2Fincoming%2Farticle22250930.ece%2FALTERNATES%2Fs615b%2F0_Glastonbury-Festival-2016-Preparation.jpg
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/O21lx0RtUcaczwgRWfxkrz3fiNc=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi2-prod.dailystar.co.uk%2Fincoming%2Farticle22250991.ece%2FALTERNATES%2Fs615b%2F0_BRITAIN-ENTERTAINMENT-MUSIC-GLASTONBURY.jpg
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/nneZKlskBRg32I_AOrjiwE5vMR4=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi2-prod.dailystar.co.uk%2Fincoming%2Farticle22255337.ece%2FALTERNATES%2Fs615b%2F0_Photo-of-GLASTONBURY.jpg
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/jOO2qLmeEnOUgyPNSB41GEWPQuI=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi2-prod.dailystar.co.uk%2Fincoming%2Farticle22250918.ece%2FALTERNATES%2Fs615b%2F0_Photo-of-FESTIVALS.jpg
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/M5seB1jXVjjeWJ-ymOi_2-y9kjI=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi2-prod.dailystar.co.uk%2Fincoming%2Farticle22250996.ece%2FALTERNATES%2Fs615b%2F0_Festival-Goers-Enjoy-Glastonbury-2017.jpg
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/41_NZwt3jOk3oHDcv8QRfVa8aVo=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi2-prod.dailystar.co.uk%2Fincoming%2Farticle22255450.ece%2FALTERNATES%2Fs615b%2F0_Glastonbury-Festival-2002-Keith-Allen.jpg
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/L_u6CTNKohzeecEkB2QJKvuE83M=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi2-prod.dailystar.co.uk%2Fincoming%2Farticle22255611.ece%2FALTERNATES%2Fs615b%2F1_986370jpeg.jpg
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/1syJNltnQ-Co0KbDrbefJtV01oI=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi2-prod.dailystar.co.uk%2Fincoming%2Farticle22255612.ece%2FALTERNATES%2Fs615b%2F1_986364jpeg.jpg
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/HK8R3e6VLH_S10pMI-HBG9SCEAw=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi2-prod.dailystar.co.uk%2Fincoming%2Farticle22251711.ece%2FALTERNATES%2Fs615b%2F1_Glastonbury-2017-Festival-Photos-Line-up-Drinking-Girls-Bikinis-Crowd-Surfing-Tents-Sex-987568jpeg.jpg
Sul palco del festival erano attesi, dal 24 al 28 giugno, star del calibro di Paul McCartney, Taylor Swift, Kendrick Lamar, Lorde, Dua Lipa, Noel Gallagher e i suoi High Flying Birds, Thom Yorke, Charli XCX, solo per citarne alcuni. Gli organizzatori hanno negli scorsi giorni rilasciato alcune dichiarazioni sul futuro del festival, dicendosi preoccupati per quello che sarà il destino dell'edizione 2021 (un'eventuale nuova ondata di contagi da coronavirus causerà l'annullamento anche il prossimo anno?) e dell'evento più in generale: ""Se saremo costretti ad annullare anche l'edizione del prossimo anno le cose si metteranno davvero male. L'intera industria dal vivo sarà appena a un filo se ci sarà un'altra estate senza festival e se non sapremo che tipo di sostegno è previsto per questo settore".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.