Ascolta la versione metal di ‘Purple Rain’ di Prince

“Era intesa per essere oltraggiosa, per essere suonata tardi la sera ridendo e bevendo birra con i nostri amici", hanno spiegato gli Inter Arma a proposito della loro cover del classico di Prince.
Ascolta la versione metal di ‘Purple Rain’ di Prince

Il classico di Prince “Purple Rain” ha una nuova veste. La band metal della Virginia Inter Arma ha infatti incluso il brano dell’artista di Minneapolis nel suo prossimo album di cover, in uscita il 10 luglio, "Garbers Days Revisited".

La canzone, che potete ascoltare nella sua versione tinta di nero qui sotto, non avrebbe in realtà in origine dovuto uscire. La band, riferisce il magazine statunitense Consequence of Sound, era infatti molto scettica all’idea di rendere pubblica l’ambiziosa cover, nata in leggerezza nei momenti di svago degli Inter Arma, e ne ha parlato e riparlato più volte con la sua etichetta, la Relapse, per decidere infine di fare il grande passo. Racconta il gruppo: “Era intesa per essere oltraggiosa, per essere suonata tardi la sera ridendo e bevendo birra con i nostri amici. Perché è di questo che si tratta, degli Inter Arma che fanno una cover della più grande canzone pop degli anni Ottanta, e forse di sempre, di Prince, che odiava quando gli altri coverizzavano la sua musica”.

“Purple Rain” è la title track dell’album eponimo di Prince uscito nel 1984, che è poi anche il titolo del film dello stesso anno nel quale l’artista recita e al quale ha fornito la colonna sonora. “Quando c’è il sangue nel cielo… rosso e blu dà viola”, raccontava Prince a proposito della canzone, proseguendo: “'Purple Rain' parla della fine del mondo e dell’essere con la persona che ami e lasciare che la tua fede o il tuo dio ti guidi attraverso la pioggia viola”. Il brano è stato registrato durante un concerto di beneficienza al nightclub First Avenue di Minneapolis. Ecco la versione originale di Prince:

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.