Bruno Marro (ex Virgin) torna con un disco

Bruno Marro (ex Virgin) torna con un disco
“The return of Bruno”, verrebbe da dire, citando un celebre disco di Bruce Willis: Bruno Marro, torinese, 49 anni, è un personaggio noto a chi ha frequentato la discografia italiana a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, quando fece parte del giovane team della Virgin - all’epoca ancora un’etichetta indipendente - messo in piedi da Luigi Mantovani. Da buon figlio d’arte (il padre fu trombettista al fianco di Fred Buscaglione), ha sempre coltivato inclinazioni artistiche (un disco a fine anni ’70 con i Made in Italy, per la DDD di Roberto Galanti) che oggi tornano a galla con “Geronimo”, Cd singolo contenente 4 brani. Marro lo ha scritto e autoprodotto nel suo home studio di Monza, facendosi aiutare da Oscar Avogadro per i testi, cantando ed eseguendo da solo tutte le parti strumentali: soprattutto alla chitarra, la sua passione, che suona con un tocco “vintage” modellato su quello di Mark Knopfler ai tempi dei Dire Straits.
Il mini Cd esce per la Universal (per un marchio storico della discografia italiana, Ariston) sulla scia di un contratto precedente che Marro aveva firmato con la major per le edizioni di alcune sue colonne sonore di cartoni animati (“Cocco Bill”, “Anna e le sue storie”) andati in onda negli anni passati sulle reti Rai e anche all’estero. A “Geronimo” dovrebbe seguire un album, che ha già un titolo, “Un’altra vita”, e una pubblicazione prevista dopo l’estate, se il singolo avrà i riscontri sperati. “Ci ho lavorato per un paio d’anni, con calma e nel tempo libero dagli altri impegni”, ha spiegato Marro a Rockol. “Geronimo non è l’unica figura mitica a cui ho dedicato una canzone. Nell’album c’è anche un brano dedicato a Gilles Villeneuve”: i motori, infatti, sono la sua altra grande passione.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.