Queen, guarda qui il Tour Watch Party

Online per appena 24 ore un inedito speciale video dedicato alle recenti performance dal vivo della band

Queen, guarda qui il Tour Watch Party

Oggi, domenica 21 giugno 2020, il Queen e Adam Lambert avrebbero dovuto tenere l'ultima data della loro residency alla O2 Arena di Londra, culmine della prima parte del Rhapsody Tour 2020 dopo il debutto alla Unipol Arena di Bologna, in origine previsto per lo scorso 24 maggio: la pandemia da Covid-19 ha costretto però la band un tempo capitanata da Freddie Mercury a cambiare i propri piani, rimandando il debutto nel nostro Paese al 23 maggio del prossimo anno e la serie di eventi nella capitala britannica all'1, 2, 4, 5, 7 e 8 giugno 2021. Nonostante le misure restrittive in materia di spettacoli dal vivo, il gruppo di "We Will Rock You" non ha voluto rinunciare a intrattenere il proprio pubblico programmando sul proprio canale YouTube lo streaming esclusivo di "Tour Watch Party", speciale di un'ora - che resterà disponibile per un solo giorno, fino alle 21 di domani, lunedì 22 giugno, e visibile nel frame video qui sotto - dedicato alle migliori performance recenti della band.

Caricamento video in corso Link

"I Queen e Adam Lambert vogliono dimostrare che anche in questi tempi di blocco lo spettacolo può ancora andare avanti", si legge nella nota diffusa dallo staff della band: "Essendo stato costretto dall'epidemia di Coronavirus al posticipo della branca estiva del Rhapsody Tour, il gruppo ha deciso di offrire un pass di accesso completo a uno speciale show online nel giorno in cui avrebbe dovuto tenere l'ultimo concerto alla O2 di Londra".

Tra le performance incluse nel video ci sono quelle tenute ai festival Rock in Rio di Lisbona e Rio de Janeiro, al Global Citizen Festival di New York, al Fire Fight in Australia e al giapponese Summer Sonic Festival, oltre che a un esclusivo set registrato a Los Angeles per iHeart Radio e uno spezzone ripreso al festival dell'isola di Wight Festival, senza dimenticare una versione di “Fat Bottomed Girls” registrata a Dallas, in Texas, con una coreografia delle cheerleader dei Dallas Cowboys.

Il Rhapsody Tour ha debuttato il 10 luglio del 2019 a Vancouver, in Canada: dopo ventitré appuntamenti in nordamerica, conclusi con la data a Charlotte, North Carolina, dello scorso 23 agosto, la serie di eventi ha ripreso il 18 gennaio del 2020 a Seul, per poi dirigere a Tokyo, Osaka, Nagoya (in Giappone), Wellington, Auckland e Dunedin (Nuova Zelanda), Brisbane, Sydney, Melbourne, Perth e Adelaide, in Australia, dove il 29 febbraio scorso, a Goldcoast, si è tenuto l'ultimo show prima del blocco dei concerti a causa dell'emergenza sanitaria da Covid-19.

Caricamento video in corso Link

Dopo il debutto nel capoluogo emiliano nel maggio del 2021, quella che al momento pare essere l'ultima branca delle tournée si estenderà per ventisette date in tutto il Vecchio Continente tra Francia, Belgio, Paesi Bassi, Regno Unito, Germaia, Svizzera e Danimarca, per poi chiudersi il 6 e 7 luglio 2021 con una doppia data al WiZink Center di Madrid, in Spagna.

Dall'archivio di Rockol - La storia di "A Night at the Opera" dei Queen
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.