Le dichiarazioni shock dell'ex vincitrice di X Factor: 'Mi dissero di sbiancarmi la pelle'

La cantante si sfoga in un video pubblicato sui social.

Nel 2008 fu la prima cantante di colore a vincere l'edizione originale di "X Factor", quella britannica.

Aveva solo vent'anni e nelle varie puntate del talent conquistò i giudici e i telespettatori reinterpretando - tra le altre canzoni - hit di grandi voci black come Whitney Houston, Jackson 5, Donna Summer e Beyoncé, con la quale duettò anche in occasione della finalissima del programma. La sua cover di "Hallelujah", pubblicata subito dopo la vittoria a "X Factor", registrò vendite record, nell'era pre-streaming: 105mila copie vendute in una sola giornata. Anche l'album d'esordio, "Overcome", uscito un anno dopo la partecipazione al talent, fu un successo: debuttò subito al primo posto della classifica britannica, vendendo oltre 130mila copie in una settimana. Poi, però, per Alexandra Burke la ruota cominciò a non girare più nel verso giusto. Il secondo disco, "Heartbreak on hold", uscito a due anni e mezzo di distanza dall'esordio, non replicò i numeri del precedente e la carriera della .cantante entrò in crisi. La Burke si chiuse in un lungo silenzio discografico, segnato anche dalla rottura con l'etichetta discografica che l'aveva lanciata, interrotto solo nel 2018 con l'uscita del terzo disco "The truth is". Ora Alexandra Burke, 32 anni, torna a far parlare di sé per alcune dichiarazioni alle quali si è lasciata andare in un video pubblicato sul suo account Instagram, parlando della sua esperienza di donna nera nell'industria discografica.

Le espressioni utilizzate dalla cantante sono molto forti: "Parlo di quello che ho passato negli ultimi undici anni, ora non mi vergogno di parlarne. È giusto condividere la mia esperienza per aiutare anche altre persone a parlare". Tra le altre cose, la Burke ha raccontato:

"Quando vinsi X Factor a 19 anni mi fu detto: 'Solo perché sei nera, dovrai faticare dieci volte quanto fatica un bianco per raggiungere certi obiettivi, a causa del colore della tua pelle'. Avevo solo 19 anni. E poi mi fu detto di sbiancarmi la pelle, una cosa che mi sono rifiutata di fare perché è assurdo che ci si possa azzardare di dire a qualcuno una cosa del tipo: 'Sbiancati la pelle per sembrare più bianca'. Quello che mi è stato detto mi fa male ancora oggi. Sto davvero sforzandomi di trattenere le lacrime".

Alexandra Burke non pubblica nuova musica da due anni. Nel 2019 è stata impegnata in teatro con lo spettacolo "The bodyguard", basato sull'omonimo film del 1992 con protagonisti Kevin Costner e Whitney Houston.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.