Concerti: da oggi si riparte. Ecco chi salirà sul palco (e dove)

Da nord a sud: Morandi, Boosta e gli altri artisti che già da questa sera torneranno a suonare dal vivo.
Concerti: da oggi si riparte. Ecco chi salirà sul palco (e dove)

Si riparte, sì. Ma con le giuste precauzioni e rispettando tutte le norme disposte dal governo per impedire la diffusione del virus. Oggi, lunedì 15 giugno, è il giorno che segna di fatto ufficialmente la ripartenza del mondo dello spettacolo dal vivo, con le riaperture non solo dei cinema ma anche dei teatri: un massimo di 1.000 spettatori per gli eventi all'aperto, 200 per quelli al chiuso, nel rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro tra gli spettatori. Sono diversi gli artisti italiani che torneranno ad esibirsi dal vivo già questa sera: da Gianni Morandi ad Al Bano, passando per Boosta dei Subsonica e Red Canzian.

Il cantante di Monghidoro, come già riferito da Rockol, sarà in scena al Teatro Duse di Bologna, dove prima del lockdown era impegnato con la serie di concerti stanziali "Stasera gioco in casa". L'evento inizierà alle 21: "Non vedevo l'ora di poter tornare a cantare dal vivo e stare vicino alla gente, perché questa è l'anima del nostro lavoro. Appena ho saputo che si poteva rialzare il sipario, seppur con pochi spettatori, ho chiesto al Duse di poter tornare sulle tavole del teatro che per tanti mesi è stata la mia casa", ha detto. Al Bano sarà invece protagonista di un concerto in programma dalle 20.30 alla Rotonda del Lungomare di Taranto che lo vedrà condividere il palco con Renzo Rubino e il tenore Gianluca Terranova. I tre saranno accompagnati dai 70 elementi dell'orchestra ICO della Magna Grecia. Sempre in Puglia, ma in provincia di Lecce, alle 21 saliranno sul palco del Castello Volante di Corigliano d'Otranto i musicisti del Canzoniere Grecanico Salentino.

Boosta suonerà all'Off Topic di Torino: doppio set, alle 19.30 e alle 20.30. Il cantautore napoletano Giovanni Truppi si esibirà alle 21.30 all'Arena Puccini di Bologna. Gli GnuQuartet saranno sul palco del Palazzo Ducale di Genova dalle 19. Alle 19 comincerà anche il concerto in Piazza dei Signori a Treviso dell'ex Pooh Red Canzian: "Io fermo? Non ci penso minimamente. Voglio dare un segnale, la musica deve tornare a vivere in un clima di unione. Si torna alla semplicità, a un pianoforte e a una chitarra. Allo stare insieme attorno a canzoni e storie. Non posso fare a meno di quel palco, farò dei sacrifici, accetterò le nuove condizioni e guadagnerò di meno", ha spiegato nella nostra intervista.

Dall'archivio di Rockol - Gli album essenziali del rock italiano anni Novanta
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.