SIAE: 'Scandalo se la direttiva copyright non verrà recepita dal Parlamento italiano'

Il presidente Mogol suona il campanello d'allarme: "Bisogna fare presto. Sarà un danno per tutto il Paese".
SIAE: 'Scandalo se la direttiva copyright non verrà recepita dal Parlamento italiano'

"Se la direttiva copyright, approvata dal Parlamento europeo l'anno scorso, non verrà recepita dal Parlamento italiano, sarà uno scandalo": lo ha detto il presidente di SIAE Mogol (nella foto in alto) nel corso della conferenza stampa organizzata oggi, 9 giugno, dalla Società Italiana degli Autori ed Editori a Roma. La scritta "Proteggiamo chi ci fa emozionare" e l'immagine di un disco in vinile sulla cui copertina campeggia la scritta "404 - Copyright not found" (come a dire: "pagina non trovata", come sa chiunque abbia mai navigato su internet) fa da sfondo alla conferenza, intitolata "Direttiva copyright: fate presto, fate subito! - La cultura ci rende liberi, ma può essere libera solo grazie al diritto d'autore". Presenti al tavolo - oltre a Mogol - Al Bano, il Consigliere di Gestione Andrea Purgatori (giornalista, sceneggiatore e saggista), e condotta da Stefano Mannucci, con le partecipazioni in collegamento di Federica Abbate, Giovanni Caccamo, Caterina Caselli, Roby Facchinetti, Piero Maccarinelli, Gino Paoli, Alfredo Rapetti Mogol (Cheope), Tony Renis, Carlo Verdone, Sergio Vallarino (Zibba), tra gli oltre 17mila firmatari della campagna #404Copyright lanciata da SIAE.

    "Se la direttiva copyright, approvata dal Parlamento europeo l'anno scorso, non verrà recepita dal Parlamento italiano, sarà uno scandalo": lo ha detto il presidente di SIAE Mogol (nella foto in alto) nel corso della conferenza stampa organizzata oggi, 9 giugno, dalla Società Italiana degli Autori ed Editori a Roma. La scritta "Proteggiamo chi ci fa emozionare" e l'immagine di un disco in vinile sulla cui copertina campeggia la scritta "404 - Copyright not found" (come a dire: "pagina non trovata", come sa chiunque abbia mai navigato su internet) fa da sfondo alla conferenza, intitolata "Direttiva copyright: fate presto, fate subito! - La cultura ci rende liberi, ma può essere libera solo grazie al diritto d'autore". Presenti al tavolo - oltre a Mogol - Al Bano, il Consigliere di Gestione Andrea Purgatori (giornalista, sceneggiatore e saggista), e condotta da Stefano Mannucci, con le partecipazioni in collegamento di Federica Abbate, Giovanni Caccamo, Caterina Caselli, Roby Facchinetti, Piero Maccarinelli, Gino Paoli, Alfredo Rapetti Mogol (Cheope), Tony Renis, Carlo Verdone, Sergio Vallarino (Zibba), tra gli oltre 17mila firmatari della campagna #404Copyright lanciata da SIAE.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.