Machine Gun Kelly e Travis Barker, ecco la cover di ‘Killing in the name’ dei RATM contro il razzismo

Il rapper statunitense e il batterista dei Blink-182 presentano la loro versione del brano di Tom Morello e soci per supportare il movimento Black Lives Matter.

Machine Gun Kelly e Travis Barker, ecco la cover di ‘Killing in the name’ dei RATM contro il razzismo

Machine Gun Kelly e Travis Barker hanno pubblicato un video che vede il rapper statunitense e il batterista dei Blink-182 eseguire la cover di “Killing in the name” dei Rage Against the Machine. I due hanno deciso di presentare una loro versione del brano di Tom Morello e soci per supportare il movimento Black Lives Matter, impegnato nella lotta contro il razzismo.

La clip - disponibile su YouTube e riportata più avanti - presenta immagini di Machine Gun Kelly e Travis Barker intenti a eseguire il pezzo in studio, unite a filmati delle proteste che hanno preso piede negli Stati Uniti a seguito della morte di George Floyd, l’afroamericano che ha perso la vita lo scorso 25 maggio dopo essere stato ammanettato e bloccato a terra da un poliziotto a Minneaopolis, in Minnesota. Nei giorni scorsi, sia il rapper che il batterista si sono uniti alle manifestazioni contro il razzismo, come testimoniano alcune immagini riportate nel video della cover di “Killing in the name”, brano incluso nell’album di debutto eponimo dei Rage Against the Machine, e le fotografie che i due hanno condiviso sui social.

“Loro [i Rage Against the Machine] hanno scritto questa canzone nel 1992. Sono passati 28 anni e ogni parola è ancora valida”, si legge nella didascalia che accompagna il video.

Caricamento video in corso Link

Recentemente Machine Gun Kelly ha pubblicato il singolo “Bloody Valentine”, prima anticipazione del prossimo album del rapper, “Tickets to My Downfall”, prodotta dal batterista dei Blink-182 Travis Barker.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.