La lettera di ammirazione che Joe Strummer scrisse per Bruce Springsteen

Il frontman dei Clash aveva una profonda ammirazione per il rocker del New Jersey. Ricambiata.

La lettera di ammirazione che Joe Strummer scrisse per Bruce Springsteen

Joe Strummer era un grande fan di Bruce Springsteen. Il musicista del New Jersey ebbe un'influenza per certi versi anche sorprendente sulla musica dei Clash, influenza che si riverberò anche sul successivo lavoro da solista di Strummer. Il cantautore britannico scomparso il 22 dicembre 2002 all'età di cinquanta anni, addirittura si spinse, nel 1995, a scrivere una lettera di apprezzamento per il Boss intitolata 'Bruce is great'.

Stando a quanto riportato da Pat Gilbert nel suo libro 'Passion Is A Fashion: The Real Story Of The Clash', Springsteen ebbe un grande impatto sul giovane Strummer. A metà anni Settanta il futuro cantante dei Clash suonava con i 101ers, una pub rock band, ma, dopo aver visto Bruce Springsteen all'Hammersmith Odeon di Londra nel novembre del 1975, tutto cambiò in lui e pochi mesi dopo si formarono i Clash.

Caricamento video in corso Link

Nel 1995, Mark Hagen, di Mojo, chiese a Joe Strummer se poteva contribuire con qualche parola per un pezzo che la rivista stava scrivendo su Bruce Springsteen perché in redazione sapevano quanto fosse un suo fan. Strummer non si tirò indietro e accolse la richiesta. Più sotto potete leggere cosa scrisse sul Boss.

“Caro Mark, ecco il mio contributo.

Bruce è grande...se non siete d'accordo con questo, siete dei pretenziosi marziani venusiani.

Bruce è fantastico...perché lui non sarà mai steso e travolto dai suoi problemi. Lui è sempre pronto a esplodere. La sua musica è grande in uno scuro e piovoso mattino inglese proprio quando si ha bisogno di spirito e di qualche prova che esiste il grande e vasto mondo. Il DJ mette su 'Racing in the Streets' e la vita pare rivivere...la vita pare essere di nuovo in cinemascope. Bruce non è in un ego trip...Bruce è davvero dentro la musica...abbiamo bisogno di persone come questa...oggi un sacco di dischi sono realizzati da gente che vuole solo alimentare la propria fama. Bruce è fantastico...c'è solo grande musica, grandi testi e un oceano di talento. Io? Io amo Springsteen.”

Il rispetto era reciproco, Springsteen infatti gli rese omaggio sul palco dei Grammys del 2003 quando interpretò la hit dei Clash "London Calling" affiancato dal fido Steve Van Zandt, da Dave Grohl dei Foo Fighters e dall'amico di lunga data di Strummer Elvis Costello.

Caricamento video in corso Link

Springsteen avrebbe ricordato Strummer anche nel 2009, quando aprì il suo concerto al festival di Glastonbury con una cover di "Coma Girl", brano incluso nel suo terzo album solista “Streetcore” (leggi qui la nostra recensione) pubblicato nel 2003 dopo la sua morte.

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.