Medimex D, prende il via il 3 giugno la music conference internazionale digitale

Mercoledì 3 giugno prende il via la music conference internazionale digitale, in programma fino al 21 giugno sui canali web del Medimex e di Puglia Sounds, con un un focus su come il Covid-19 potrebbe cambiare l’industria musicale.

Medimex D, prende il via il 3 giugno la music conference internazionale digitale

Parte mercoledì 3 giugno, con una conversazione su come il COVID-19 potrebbe cambiare l’industria musicale, Medimex D la prima music conference internazionale digitale in programma sino al 21 giugno sui canali web del Medimex e di Puglia Sounds con workshop, approfondimenti professionali, live stream, webinar, focus sulla scena internazionale, Puglia Sounds Musicarium (formazione continua dei musicisti, produttori, manager e comunicatori) e una speciale lezione di Rock dedicata alla musica pugliese. Medimex D, promossa da Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato dal Teatro Pubblico Pugliese, si propone come un’importante occasione di confronto, approfondimento e sviluppo online di tematiche imprescindibili per il presente e il futuro della musica. Numerosi gli  ospiti, artisti e addetti ai lavori, tra i quali Tommaso Paradiso, Ghemon, Francesco Sarcina (Le Vibrazioni), Riccardo Zanotti (Pinguini Tattici Nucleari), Andrea Rosi (Presidente Sony Music Italia), Claudio Ferrante (Presidente Artist First), Clemente Zard (Vivo Concerti), Massimo Bonelli, Chiara Santoro (Google Italia), Giovanni Canitano, Marc Urselli, Claudio Simonetti,  Martin Goldschmidt, Raffaele Casarano e Roberto Ottaviano.

Mercoledì 3 giugno alle 11.30 si comincia discutendo di come questa crisi profonda può cambiare le dinamiche della scena musicale attraverso distanziamento sociale, localismo ed esperienze virtuali e quali sono le sfide che l'industria musicale indipendente dovrà affrontare con il webinar in lingua inglese "How the COVID-19 Crisis May Change the Music Business", primo dei focus sulla scena internazionale, con Martin Goldschmidt (Cooking Vinyl Records) e Ernesto Assante, primo appuntamento dei focus internazionali. Se si guarda alla storia della musica, sono sempre state le forze esterne a spingere verso cambi radicali del nostro modo di vivere e fare musica. Martin Goldschmidt ha un’esperienza di oltre 30 anni nell'industria musicale e ha assistito a molti di questi cambiamenti, facendoli propri e utilizzandoli come un'opportunità.  Mercoledì 3 giugno partono inoltre i due appuntamenti Puglia Sounds Musicarium Autoproduzioni con Antonella Rizzi e Ritratti Rock. Corso avanzato di fotografia con Giovanni Canitano.

Sono aperte le iscrizioni a Puglia Sounds Plus: incontro con gli operatori in programma il 9 giugno dalle ore 10.00, incontro virtuale di presentazione degli avvisi pubblici e confronto con gli addetti ai lavori per accogliere le istanze del settore. L’incontro si realizzerà nella forma di un meeting su Zoom e avrà la durata di 2 ore. Verranno presentati i bandi per l’annualità 2020-2021. La partecipazione sarà aperta ai primi 50 operatori regionali che si registreranno sul sito Medimex, compilando l’apposito form. L’incontro è aperto solo ad operatori in possesso di Partita IVA dal momento che tutti gli Avvisi pubblici Puglia Sounds sono rivolti a soggetti con Partita IVA.

Tutti gli appuntamenti di Medimex D sono a partecipazione gratuita, per alcuni appuntamenti è prevista registrazione obbligatoria dettagli e modalità di partecipazione sul sito web medimex.it Puglia Sounds è il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del Fondo di Sviluppo e di Coesione 2014-2020 – Patto per la Puglia Area di Intervento IV “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali.

Music Biz Cafe, parla Andrea Micciché (NUOVOIMAIE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.