Phil Campbell su Lemmy: "A volte, verso la fine, era difficile guardarlo"

L'ex chitarrista dei Motorhead ricorda gli ultimi tempi, quando Lemmy Kilmister era malato.

Phil Campbell su Lemmy: "A volte, verso la fine, era difficile guardarlo"

L'ex chitarrista dei Motorhead Phil Campbell, intervistato dal podcast di 'CATtales', ha dichiarato di essersi trovato in grossa difficoltà a suonare sul palco al fianco dello scomparso frontman della metal band inglese Lemmy Kilmister malato del cancro che se lo è portato via il 28 dicembre 2015 all'età di 70 anni.

Queste le parole usate da Phil Campbell per ricordare quegli ultimi momenti:

"Negli ultimi due anni, Lem non era del tutto se stesso. Voleva solo andare avanti. Si vedeva Lemmy invecchiare un poco di più, perché era abbastanza più vecchio di noi. Ma stava bene, suonava bene. Abbiamo continuato. Abbiamo solo rallentato un po', ma era ancora un tour completo rispetto a quello che fanno le altre band. Il nostro rallentamento era come un tour per molte altre band. Quindi saremmo andati ancora in tour per due mesi ovunque ci avrebbero voluto... Ma Lem suonò, fondamentalmente, come voleva fare il più a lungo che ha potuto. Ma a volte, alla fine, è stato difficile guardarlo.”

Il 59enne chitarrista ha ammesso inoltre che è stato difficile adattarsi a non suonare più con i Motorhead dopo trent'anni, ma è molto orgoglioso della loro eredità:

''Per 30 anni, è stata la mia routine, in sostanza, viaggiare su un bus, incontrarsi negli aeroporti, soundcheck, ridere, guardare la TV queste cose giorno dopo giorno dopo giorno dopo giorno dopo giorno, e tutto all'improvviso finisce. (Ma ho) grandi ricordi. Abbiamo fatto dell'ottima musica per la gente, quindi è fantastico.”

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.