Nick Cave: "In un artista cerco la capacità di confondere”

Il cantautore australiano, nel suo sito The Red Hand Files, risponde alle domande dei suoi fan.

Nick Cave: "In un artista cerco la capacità di confondere”

Tra gli appuntamenti extra musicali più attesi dai fan di Nick Cave vi è quello con la posta che il cantautore australiano disbriga sulle pagine del suo sito 'The Red Hand Files'. Nick questa volta ha risposto, congiuntamente, a una donna belga, Eleonora, e a un uomo tedesco, Max, che chiedono lumi sul possedere una identità coerente e su cosa lui personalmente ricerca in un artista.

Questa la risposta, come sempre spunto di interessanti riflessioni di Nick Cave:

“Cari Eleonora e Max,

Penso che per alcuni di noi sia quasi impossibile avere un'identità coerente o, piuttosto, ci sono alcuni per cui l'incoerente e il conflittuale senso di sé sia la loro identità. C'è chi possiede un'identità contraria, in evoluzione, e sempre in guerra con se stessa. Perennemente in procinto di sfidare le proprie idee migliori. Una volta che l'idea del proprio sé - una posizione, un punto di vista, un'identità - viene stabilita, questo sovversivo interiore inizia il processo di smantellamento. Tuttavia, questa resistenza a un'identità fissa potrebbe essere la nostra più grande forza.

Forse ho ereditato questa tendenza da mio padre, che aveva, per non dire altro, una visione perversa e contraria del mondo, o forse è perché sono nato a cavallo tra i segni zodiacali (il 22 settembre, ndr), o potrebbe essere solo il vecchio boomer che è in me che continua ad avere un nostalgico affetto per la distruzione e il caos, ma ho sempre sentito l'orrore di essere inscatolato da un'identità e da una posizione rigida, perché la fedeltà a un singolo personaggio può essere la morte stessa della creatività.

Forse, Eleonora, c'è qualche vantaggio nel non avere quei 'pezzi che si incastrano'. Questa mancanza di coerenza ci impedisce di essere ridotti in schiavitù dagli assoluti - ciò che è vero e ciò che non è vero - qual è il modo giusto e quello sbagliato di essere e ci offre la capacità, al medesimo tempo, di abbracciare idee contraddittorie.

Per un artista, e in particolare per un cantautore, questa capacità di essere aperti alle influenze, ci dà la libertà di esprimerci in modi contrastanti. Quando penso agli artisti che hanno avuto il maggiore impatto su di me, questa identità fluttuante e disordinata, e la necessità di reinventarsi, è comune alla maggior parte di loro. Penso che sia quello che cerco in un artista: la capacità di cambiare, crescere e confondere. Con amore, Nick”.

Dall'archivio di Rockol - Live @ Lucca Summer Festival
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
20 mag
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.