Come "Tusk" venne salvata da un viaggio in Francia di Mick Fleetwood

La canzone che ha dato il titolo a un album dei Fleetwood Mac avrebbe potuto non vedere mai la luce.
Come "Tusk" venne salvata da un viaggio in Francia di Mick Fleetwood

Mick Fleetwood, il batterista dei Fleetwood Mac è stato ospite ai microfoni del programma radiofonico condotto da Uncle Joe Benson 'Ultimate Classic Rock Nights' e ha ricordato come nacque “Tusk”, la title track del dodicesimo album della band anglo-statunitense pubblicato nell'ottobre del 1979.

Caricamento video in corso Link

Il 72enne musicista inglese ha ricordato che fu una sua visita a un villaggio francese a ispirare l'idea per completare la canzone che era nata in precedenza intorno a un riff composto dal chitarrista Lindsey Buckingham, che infatti è accreditato come autore del brano.

Questo il racconto di Mick Fleetwood:

“La canzone "Tusk" è nata insieme in un tour precedente. Il mio ricordo è che a ogni singolo soundcheck, ci inceppavamo su quel riff. Lui iniziò a suonare quel riff e noi lo abbiamo raccolto. Probabilmente venne messa da parte, nel mondo di Lindsey, e la tirò fuori come potenziale inizio di canzone durante le sessioni di Tusk.”

All'inizio la canzone sembrava non avere un futuro, ma poi, continua Fleetwood:

"Iniziai ad avere questa fantasia di aggiungere una banda musicale che avevo quando stavo nel nord della Francia. Tornai a casa con l'idea di trovare una grande banda musicale. Era qualcosa che avevo sentito in questo villaggio, una band locale che suonava questa roba."

Alla fine, per la registrazione di “Tusk”, i Fleetwood Mac noleggiarono uno studio portatile per registrare gli Spirit of Troy, conosciuti anche come University of Southern California Trojan Marching Band, che eseguivano il brano. Il viaggio venne filmato per essere utilizzato nel video promozionale della canzone.”

E parlando del maestro della band e di “Tusk”, Mick Fleetwood ha detto:

"Lo portai dal Dr. (Arthur) Bartner. Fecero l'arrangiamento intorno al riff e quella canzone resuscitò dal bidone della spazzatura ed è diventata in qualche modo un classico."

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/LkWYwJwqUEbusLx16Yx7YF_LTJo=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/fleetwood-mac-tusk.jpg
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.