Le canzoni di Eurovision 2020: le più belle e le più trash

Abbiamo scelto per voi le canzoni più memorabili di questa edizione che in realtà non si è svolta per lasciare spazio allo show "Europe shine a light"

Le canzoni di Eurovision 2020: le più belle e le più trash

Se sabato 16 maggio non avete visto "Europe shine a light", il sostituto dell'Eurovision Song Contest 2020, non vi siete persi granché. Lo show, per via della crisi creata dalla Pandemia, è stato trasformato in un montaggio di frammenti e video da remoto, e putroppo abbiamo visto solo pochi secondi delle 41 canzoni in gara. Si è inevitabilmente perso tutto il bello dell'Eurovision: la gara, ma soprattutto le messe in scena folli, la dimensione visiva e il divertimento nel vedere come i vari paesi scelgono generi musicali e cantanti che a noi paiono strani quando non dichiaratemente trash.

Così rimediamo noi: abbiamo scelto alcune tra le migliori o più divertenti canzoni di Eurovision che sarebbero dovut essere in gara. Partiamo ovviamente da Diodato e da "Fai rumore", eseguita nell'Arena di Verona vuota. Il vincitore di Sanremo 2020 avrebbo potuto vincere anche l'Eurovision? Chissà, era tra i favoriti, comunque ci ha regalato una performance mozzafiato

Caricamento video in corso Link


La canzone che ci è piaciuta di più, dopo quella di Diodato è quella dell'unica band già nota fuori dai propri confini: i belgi Hooverphonic, con una nuova cantante e "Release" , cofirmata da Luca Chiaravalli, produttore di Nek e Pelù.

Caricamento video in corso Link

Non possiamo non citare l'Italiana Senhit, prestata a San Marino con "Freaky!"

Caricamento video in corso Link

Per la quota trash invece, secondo la canzone vincitrice è questa: The Roop - "On Fire": il balletto della Lituania è imperdibile...

Caricamento video in corso Link

Ma anche quello dei Russi non scherza:  Little Big - "Uno" 

Caricamento video in corso Link

Poi c'è l'islanda con aði og Gagnamagnið - "Think About Things": balletto improponibile, ma in questo caso la canzone non è male.

Caricamento video in corso Link

 

Daði og Gagnamagnið - Think About Things - Iceland 

Dall'archivio di Rockol - “Mi si scioglie la bocca” (#NoFilter)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
15 ago
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.