The Last Dance: Eddie Vedder e Dennis Rodman, e quella canzone nella scena finale

Si è conclusa la docu-serie su Michael Jordan e i Chicago Bulls, con un paio di grossi riferimenti alla musica e soprattutto ai Pearl Jam, presenti con "Present tense". Il racconto del cantante

The Last Dance: Eddie Vedder e Dennis Rodman, e quella canzone nella scena finale

Si è conclusa "The last dance" la docu-serie su Michael Jordan e i Chicago Bulls del 1998, l'anno della vittoria dell'ultimo titolo della squadra: ieri sono stati diffusi gli ultimi due episodi.

Come vi abbbiamo già raccontato qualche settimana fa, la serie parla di basket, ma ci sono diversi riferimenti musicali. Nessuno spoiler, sappiamo tutti come è andata a finire quella storia: i Bulls, in mezzo a mille difficoltà, vinsero il sesto titolo in 8 anni, poi la squadra è stata smantellata e Jordan si è ritirato per la seconda volta. Nella scena finale compare, in modo emozionante ed appropriato, una canzone dei Pearl Jam, "Present tense", su uno stupendo montaggio e racconto - ve ne consigliamo la visione, e vi facciamo riascoltare qua la canzone: 

Caricamento video in corso Link
 

Il rapporto tra la band di Seattle e la storia raccontata dalla docuserie è più profondo della scelta di questa canzone: riguarda soprattutto Dennis Rodman, uno dei pilastri di quella squadra assieme a Scottie Pippen, Toni Kukoc, Steve Kerr e al coach Phil Jackson.
La sua follia è stata raccontata anche ieri (durante le finali sparì e volò all'improvviso a Las Vegas per comparire a un match di Wrestling) ma soprattutto in una delle puntate precedenti, in cui compare con una maglietta dei Pearl Jam. Famoso è l'episodio - non raccontato dalla serie - in cui si presentò ubriaco sul palco della band a cantare "Alive", nel '98: fu la prima di diverse apparizioni in pubblico con il gruppo.

Recentemente Eddie Vedder, originario di Chicago, ha raccontato un nuovo episodio inedito del suo rapporto con Rodman: l'occasione è stata una partecipazione al Podcast di Bill Simmons, notissimo giornalista sportivo americano, per presentare "Gigaton", l'album appena uscito del gruppo.

I due, racconta Vedder, passavano spesso tempo assieme, a leggere libri. Ma una sera, il giorno prima di una partita a Seattle, Rodman si presentò da Vedder alle 6 di sera, appena finito l'allenamento, con due biglietti per Las Vegas per andare a vedere i Jane's Addiction:

"Ho detto: What the fuck? Pensavo che avremmo letto un libro... Lui mi rispose: i "Jane's Addiction suonano a Las Vegas."  E io, ma Gesù, sono già le 6..." E lui: "Arriveremo alle 9, non  cominciano prima delle 9:30"
Finiamo per andare all'aeroporto di Seattle, correndo, in mezzo a gente che urlava il suo nome e lui, indicandomi: "C'è Eddie Vedder proprio qui! Eddie Vedder" 

I due arrivarono a Las Vegas, videro il concerto da lato palco: "Dennis si girò verso di me e mi disse: 'rilassante, vero?"

Ecco il racconto di Eddie Vedder:

Caricamento video in corso Link
Dall'archivio di Rockol - Quella volta che Eddie Vedder donò 10.000 dollari
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.