Nick Cave racconta la sua posizione sui casi di plagio e le ispirazioni dei brani dei Bad Seeds

Attraverso il suo sito web il cantautore australiano risponde alla domanda di una fan sul tema dell’originalità nella musica.

Nick Cave racconta la sua posizione sui casi di plagio e le ispirazioni dei brani dei Bad Seeds

Nick Cave, rispondendo attraverso il suo sito “Red hand files” a una domanda di una fan sulla difficoltà nel creare musica originale, ha condiviso la sua posizione sui casi di plagio musicale e ha raccontato le influenze di alcune canzoni dei Bad Seeds.

“Recentemente ho letto che i Rising Signs credevano che ‘Palaces of Montezuma’ fosse un plagio della loro canzone del 2005, ‘Grey Man’”, ha scritto la fan sul sito del cantautore australiano, sottolineando che la canzone dei Grinderman - la band fondata da Nick Cave insieme a Martyn Casey, Jim Sclavunos e Warren Ellis - le ricorda più “Theme from ‘Mad flies, mad flies’” dei Laughing Clowns.

Caricamento video in corso Link

Oltre a rivelare di aver trovato il brano del suo progetto simile a quello dei Rising Signs dopo aver riascoltato entrambe le canzoni, Nick Cave ha raccontato di aver contattato Warren Ellis - che, ricorda il cantautore, ha scritto gli accordi e i versi delle seconde voci del pezzo dei Grinderman - per chiedergli se “Palaces of Montezuma” fosse un plagio di “Grey Man”. Cave ha quindi riportato la risposta di Ellis: “‘Fanculo, no!’, dice. “L'ho rubata dai Laughing Clowns.’”

Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link

Il frontman dei Bad Seeds, condividendo un pensiero personale, ha poi spiegato che non è una cosa negativa trarre spunto da altre canzoni. Nick Cave ha scritto:

“La grande bellezza della musica contemporanea, e ciò che le offre il suo vantaggio e la sua vitalità, è il suo atteggiamento diabolico verso l'appropriazione: tutti prendono sempre qualcosa dagli altri, in continuazione.”

 

“Plagio è una brutta parola per ciò che, nel rock and roll, è una tendenza naturale e necessaria - persino ammirevole - e cioè rubare”, ha poi dichiarato il cantautore australiano che continuando ha detto: “Il furto è il motore del progresso e dovrebbe essere incoraggiato, persino celebrato, a condizione che l'idea rubata sia stata avanzata in qualche modo. Presentare un'idea è rubare qualcosa da qualcuno e renderlo così bello e invidiabile che qualcuno poi te lo ruba. In questo modo, la musica moderna progredisce, raccogliendo idee, mutando e trasformandosi man mano che avanza.”

Dopo aver sottolineato che rubare un’idea e sminuirla è come commettere “un crimine terribile” mentre si dovrebbe onorarla, Nick Cave ha citato alcune canzoni dei Bad Seeds e le rispettive ispirazioni: “‘Deanna’ è ispirata a ‘Oh happy day’, l’assolo di ‘Red right hand’ potrebbe essere stato rubato da ‘Bedazzled’ e ‘Tupelo’ si basa sulla canzone di John Lee Hooker con il medesimo titolo.”

Il cantautore australiano ha poi concluso dicendo:

“Anche se le influenze possono sembrare ovvie, ognuna di queste canzoni ha la propria ingegnosità, il proprio valore e il proprio significato. Noi musicisti siamo tutti sulle spalle l'uno dell'altro, la nostra testa esplode con idee riproposte."

Dall'archivio di Rockol - "Red Right Hand" (da "Distant sky - Live in Copenaghen")
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
20 mag
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.