Primo Maggio 2020, gli ascolti: share dell’8,7% per l’edizione solo televisiva del Concertone

L'edizione "alternativa" di quest'anno batte in termini di ascolti quella del 2019: i numeri del Concertone.

Sono stati diffusi questa mattina i dati sugli ascolti di ieri, 1 maggio, giornata nel corso della quale, a partire dalle 20.00, è andata in scena l’edizione 2020 del tradizionale Concertone romano del Primo Maggio, che per la prima volta, in linea con le disposizioni relative al distanziamento sociale richiesto per far fronte all’emergenza Coronavirus, si è svolta non più dal vivo ma in versione solamente televisiva, con i contributi registrati dagli artisti in solitudine in diverse location.

Riferisce Davidemaggio.it che lo share del concertone è stato dell’8,7%, con 2.264.000 spettatori, più dello scorso anno dunque, quando la tradizionale festa in musica di piazza San Giovanni dei lavoratori aveva raccolto 1.210.000 spettatori con uno share del 5.7%. Quanto al resto dei programmi a dominare la serata è stata la fiction “Pane e libertà” di Giuseppe Di Vittorio, trasmessa su Rai1, con il 13,5% di share, seguita su Canale5 dal film “Contagion”. L’anteprima del Concerto del Primo Maggio, trasmessa su Rai 3 come il resto dell’evento, ha segnato invece uno share dell’8% con 2.177.000 spettatori.

Il Concertone è stato trasmesso in diretta su Rai 3, Rai Play e su Rai Radio 2. Tra gli artisti che hanno partecipato all’edizione “alternativa” di ieri sera Vasco Rossi, Gianna Nannini, Zucchero, Sting, Patti Smith, Ermal Meta e molti altri: potete leggere qui il nostro report completo della serata e qui il commento di Rockol, firmato dal direttore Franco Zanetti.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.